Perseveranza: capacità di lavorare duro per raggiungere i propri obiettivi, a dispetto delle barriere e degli ostacoli che si possono incontrare. Le persone perseveranti ricavano un grande piacere dal portare a termine i compiti che si erano prefissati (VIA Institute of Character). All’interno della classificazione VIA delle forze caratteriali, la perseveranza rientra nell’orbita del coraggio.

Ecco alcune domande per esplorare il tuo rapporto con la perseveranza:

  • Perseveri fino al raggiungimento dei tuoi obiettivi?
  • Che cosa ferma la tua perseveranza, impedendoti di portare a termine un compito?
  • Quando, perseverando, riesci a raggiungere un obiettivo, come ti senti? Questo stato d’animo influenza il tuo comportamento anche in seguito?

La perseveranza è estremamente utile nella vita quotidiana, nel lavoro e nello studio. Ecco qualche esempio di come potresti applicare la perseveranza nella tua vita:

  • Stilando delle liste di micro-obiettivi da portare a termine ogni giorno (o settimanalmente);
  • Concentrandoti sull’impegno nel lavoro invece che sul risultato; lavorare sodo è il modo migliore per raggiungere l’eccellenza nel lavoro e nello studio. Le persone perseveranti non cercano di guardano alla perfezione (finirebbero inevitabilmente per sviluppare pensieri pessimistici e per fare un confronto demotivante), ma si concentrano sullo svolgimento del proprio lavoro.

Ed ecco alcuni esercizi di perseveranza per cominciare subito a lavorare:

  • Scegli un modello positivo di perseveranza; studia il cammino che ha percorso e cerca delle analogie con la tua vita: come potresti seguire il tuo modello?
  • Tieni un piccolo “diario della perseveranza”: individua cinque obiettivi settimanali da portare a termine; la prima settimana sarà semplice raggiungere gli obiettivi, ma per raggiungere costantemente gli obiettivi nel tempo occorre una buona dose di perseveranza.

FONTI

Pin It on Pinterest