Sapete perché si dice: “salvare capra e cavoli”?

Sapete qual è l’origine del detto popolare “salvare capra e cavolo”? Ce lo spiega Carlo Lapucci:

Salvare capra e cavolo: In una situazione che pare obblighi a una rigorosa alternativa bisogna studiare il mezzo, trovare il modo di raggiungere contemporaneamente i due scopi; bisogna barcamenarsi in maniera tale da sfuggire al dilemma di una scelta che escluda l’altra.

All’origine del detto c’è una storiella che pone un problema d’intelligenza. Un contadino doveva traghettare un lupo, una capra e un cavolo attraverso un fiume, sopra una barchetta che poteva portare solo una cosa per volta, salvando la capra dai denti del lupo e il cavolo da quelli della capra.

Il contadino traghettò prima la capra, tornò a prendere il cavolo, portato il quale, prese indietro la capra, sbarcandola di nuovo sulla riva dove l’aveva presa la prima volta. Da qui traghettò il lupo, quindi tornò a prendere la capra e salvò capra e cavolo, arricchendo inoltre alcune lingue europee di un proverbio e di un modo di dire.
Carlo Lapucci, Dizionario dei proverbi italiani, 2007