L’aria

Cos’è? L’aria è un insieme di gas che occupa tutto lo spazio intorno a noi e circonda la Terra.

Com’è composta? L’aria è formata prevalentemente da due gas, azoto (per il 78%) e ossigeno (per il 21%). Sono presenti anche piccole quantità di anidride carbonica (lo 0,03%) e altri gas.

Perché è importante? L’aria è fondamentale per la vita sulla Terra perché contiene l’ossigeno che respirano gli esseri viventi e l’anidride carbonica che serve alle piante. L’aria che circonda la Terra forma un involucro chiamato atmosfera; di giorno impedisce alle radiazioni solari dannose di colpire la superficie terrestre e di notte trattiene il calore.

Quali sono le caratteristiche dell’aria? L’aria è trasparente e non ha odore: non possiamo vederla ad occhio nudo. L’aria ha una massa e occupa uno spazio. Quando soffia il vento, ad esempio, sentiamo la forza generata dall’aria che si muove nello spazio intorno a noi.

Cos’è l’inquinamento dell’aria? L’aria si dice “inquinata” quando contiene gas velenosi per l’uomo o per le altre forme di vita. I gas inquinanti più comuni sono: l’anidride carbonica, il monossido di carbonio e le polveri sottili.  Le industrie (che producono gli oggetti che usiamo ogni giorno) e i mezzi di trasporto sono i principali responsabili dell’inquinamento dell’aria.

L’aria

In questa sezione potete trovare le nostre schede didattiche per i bambini della scuola primaria. Cliccate sulle immagini o sui pulsanti per stampare le schede.

Attenzione: queste immagini sono protette da copyright. Riprodurle sul web – compresi i social network – senza la nostra autorizzazione scritta è vietato ai sensi di legge. È sempre permessa la stampa per uso personale (es. per colorare) e per uso didattico (es. esercizi in classe).

4. Esperimenti sull’aria

Ecco qualche semplice esperimento da proporre alla scuola primaria.

4.1 Lo spazio dell’aria
  • Occorrente: una bacinella piena d’acqua; una bottiglia di plastica vuota, priva del tappo.
  • Esperimento: Immergi la bottiglia nella bacinella d’acqua per metà del suo volume. Adesso inclinala.
  • Domanda: cosa succede?
  • Risposta: Vedrai delle bollicine uscire e risalire in superficie. Si tratta dell’aria che si trovava dentro la bottiglia: inclinandola, l’acqua, che pesa più dell’aria, occupa il suo spazio e la spinge in superficie.
4.2 Il peso dell’aria
  • Occorrente: due palloncini; spago; forbici; righello o asta rigida.
  • Esperimento: Gonfia i due palloncini e chiudili. Con lo spago, legali alle due estremità del righello o dell’asta (assicurati di utilizzare due pezzi di spago della stessa lunghezza, in modo che abbiano lo stesso peso). Lega uno spago a metà del righello e fissalo ad una maniglia, in modo che i due palloncini siano in equilibrio. Adesso buca uno dei due palloncini con uno spago e aspetta che si sia sgonfiato completamente.
  • Domanda: I palloncini sono ancora in equilibrio?
  • Risposta: Il palloncino gonfio pesa più di quello sgonfio. L’aria al suo interno, infatti, ha un proprio peso.
4.3 La forza dell’aria
  • Occorrente: due fogli di giornale o fogli di carta.
  • Esperimento: Prendi un foglio e accartoccialo, formando una pallina. Adesso, fai cadere dalla stessa altezza la pallina di carta e l’altro foglio, aperto.
  • Domanda: Quale dei due tocca terra per primo?
  • Risposta: L’aria esercita una resistenza (che è una forza) sugli oggetti che si muovono attraversandola. Più è estesa la superficie dell’oggetto, più è grande la forza esercitata dall’aria. È il caso del foglio aperto: la sua superficie è molto più estesa rispetto a quella della pallina di carta, aumentando la resistenza alla caduta.