Kalulu e la iena

kalulu e la lepre

Kalulu e la iena

Favola africana
Testo (a cura di): Matteo Princivalle
Copertina: Alessia de Falco

Tanto tempo fa ci fu una terribile carestia nella savana: gli animali non trovavano più nulla da mangiare.
«Se continua così moriremo di fame» disse la lepre Kalulu alla sua amica iena e insieme escogitarono un piano.
Kalulu si sdraiò sulla strada e fece finta di essere morta. Poco dopo passò di lì un mercante sul suo carretto; vedendo la lepre per strada l’uomo fermò i cavalli, scese, prese la lepre e la mise tra le mercanzie.
«La porterò a casa per cena» disse tutto contento, poi ripartì. Ma in quel momento Kalulu si alzò, prese tutto il cibo che riuscì e saltò sulla iena, che lo aspettava dietro il carro. I due scapparono nella savana e mangiarono a sazietà.
Il giorno dopo Kalulu e la iena fecero la stessa cosa e continuarono così finché una mattina la lepre disse alla sua amica: «Oggi tocca a te far finta di essere morta; io ho un gran mal di schiena.»
La iena si sdraiò sulla strada, ma il primo carro che passò andava talmente di fretta che la investì senza fermarti. Quando Kalulu si avvicinò per vedere come stava, la sua amica non faceva più finta: era morta per davvero.

Morale: Anche i piani più astuti possono finire male a causa di un imprevisto.

NOTA: La lepre Kalulu è un personaggio che compare in molti racconti della tradizione. Uno dei più belli (secondo noi) è “La lepre e il leone”, che potete trovare nel nostro volume I racconti del beija-flor.

I nostri libri:

I racconti del beija-flor

Età di lettura: da 6 anni
€ 16,00

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere ogni settimana le nostre risorse per bambini e le novità dal mondo dell'educazione positiva. Cliccate qui! Oppure unitevi al Gruppo Telegram per ricevere lì gli aggiornamenti.