TAVOLETTA NATURALISTICA

La tavoletta naturalistica è un supporto per aiutare i bambini a conservare in modo ordinato fiori, foglie e altri oggetti che raccolgono durante le passeggiate.

TAVOLETTA NATURALISTICA: ISTRUZIONI

Per la base abbiamo utilizzato un foglio di cartone per imballaggi. Lo abbiamo decorato con dei motivi vegetali realizzati con i pennarelli e abbiamo incollato cinque mollette piccole. Basta aspettare che la colla si asciughi e la tavoletta è pronta.

Per quanto riguarda le dimensioni della tavoletta, dovrebbero essere tali da permettere ai bambini di riporla nel proprio zainetto. Noi abbiamo utilizzato un formato A5 (l’A4 va bene per chi ha uno zaino più grande).

Ma come funziona questa tavoletta naturalistica? Noi l’abbiamo progettata e costruita per permettere ai bambini di raccogliere i propri esemplari vegetali durante le passeggiate e le escursioni e di conservarli in modo ordinato. Prima della tavoletta, infatti, le nostre tasche erano piene di sassi, ramoscelli, frammenti di corteccia e foglie varie.
Con questo strumento si insegna a posizionare ciascun reperto in modo ordinato e, soprattutto, a non esagerare: ci sono cinque posti liberi e terminati quelli non è possibile raccogliere nuovi esemplari, se non sostituendo uno di quelli già presenti.
Inoltre, dal momento che i bimbi porteranno la tavoletta con sé, insegneremo loro a gestire in modo autonomo il proprio zainetto: un bel gesto educativo.

Non dimentichiamo le regole di “buona condotta naturalistica e ambientale”:

  • non si raccolgono fiori e piante se sono specie protette;
  • si deve raccogliere il materiale in modo da non danneggiare l’albero o la pianta;
  • meglio raccogliere reperti che si trovano già a terra (nel parco o nel bosco, certo non lungo i marciapiedi!).