Come si divide in sillabe la parola “acqua”? Questa domanda è un poco ostica, specialmente per i più piccoli, alle prese con le loro prime divisioni in sillabe. La divisione in sillabe corretta è la seguente:

AC – QUA

Abbiamo anche realizzato una scheda di riepilogo da colorare, per memorizzare al meglio la corretta divisione in sillabe di acqua.

divisione in sillabe acqua

Ti piace? Puoi stamparla con un clic.

E adesso, scopriamo insieme perché acqua si divide in questo modo (se hai già letto la nostra scheda sulle regole della divisione in sillabe, dovresti esserci riuscita/o anche da sola/o).

DIVISIONE IN SILLABE DI “ACQUA”

Il primo elemento che può trarre in inganno un bambino o un ragazzo alle prese con la divisione in sillabe di “acqua” o di un suo derivato è il gruppo CQ. Questo, viene considerato un nesso consonantico; in altre parole, CQ viene trattato come se si trattasse di un gruppo di consonanti doppie e le due consonanti vengono divise.

Il secondo elemento di difficoltà nel dividere in sillabe “acqua” è il dittongo -UA: questo non deve mai essere diviso (lo stesso avviene per le altre parole in cui compare questo dittongo, come “mutua”, “stregua”, “tregua” etc.).

Queste regole valgono anche per le altre paroline capricciose derivate da acqua. Ecco alcuni esempi:

  • Acquatico: AC – QUA – TI – CO
  • Acquaio: AC – QUA – IO
  • Acquario: AC – QUA – RIO
  • Acquazzone: AC – QUAZ – ZO – NE
  • Acquaragia: AC – QUA – RA – GIA
  • Acquavite: AC – QUA – VI – TE
   

Pin It on Pinterest