Gli articoli partitivi

Gli articoli partitivi: materiale per la scuola primaria

Di seguito potete trovare i nostri materiali per la scuola primaria sugli articoli partitivi. Troverete: 1) uno schema riassuntivo stampabile, 2) le schede di esercitazione stampabili, 3) un breve ripasso con le informazioni principali.

1. Schema riassuntivo

Ecco uno schema riassuntivo sugli articoli (determinativi, indeterminativi e partitivi). Potete utilizzare questo schema per studiare, o come punto di partenza per costruire una mappa concettuale (trovate più informazioni nella nostra guida alle mappe concettuali). Cliccate sull’immagine qui sotto per scaricare il file stampabile.

gli articoli partitivi determinativi indeterminativi mappa concettuale schede didattiche scuola primaria

2. Schede didattiche

Qui sotto potete trovare alcune schede di esercitazione sugli articoli partitivi per i bambini della scuola primaria (potete usarle anche come verifiche). Cliccate su ciascuna scheda per stamparla.

gli articoli partitivi schede didattiche scuola primaria 1

SCOPRITE ANCHE LE ALTRE SCHEDE DIDATTICHE:

3. Ripasso per la scuola primaria

  • Gli articoli partitivi si formano aggiungendo la preposizione semplice DI agli articoli determinativi.
  • Gli articoli partitivi sono sette: del, dello, della, dell’, dei, degli e delle.
  • L’articolo partitivo si utilizza per indicare una parte imprecisata di un’unità più grande.
    Es. “Per favore, puoi passarmi dei biscotti”; in questo caso, stiamo chiedendo all’altra persona di passarci alcuni biscotti, ma non tutti quelli presenti nella scatola.
  • Quando si utilizza l’articolo partitivo? Ecco un esempio:
    Immaginate di aiutare il papà che sta appendendo dei quadri: voi siete gli addetti alla cassetta degli attrezzi e avete il compito di passargli i materiali necessari.
    Ad un certo punto vi chiede: “Puoi passarmi i chiodi?”. Quanti chiodi passereste al papà?
    Immaginate invece che vi chieda: “Puoi passarmi dei chiodi?”. Quanti chiodi passereste al papà?
    Nel primo caso, il papà ha usato un articolo determinativo (I). Quindi, si stava riferendo a tutti i chiodi nella scatola. Nel secondo caso, invece, il papà ha usato un articolo partitivo (DEI). Questo perché si riferiva solo a una parte dei chiodi, ad alcuni chiodi. E voi, avete interpretato le frasi del papà nel modo corretto?
  • Ed ecco un altro esempio:
    Siete a tavola con la vostra famiglia. Accanto al vostro piatto, avete un piatto pieno di arance. Al termine della cena, la mamma vi chiede: “Per favore, mi porgeresti le arance?”
    Quante arance passereste alla mamma?
    Immaginate invece che vi chieda: “Per favore, mi porgeresti delle arance?”
    Quante arance passereste alla mamma?
    Nel primo caso, la mamma ha usato un articolo determinativo (LE). Quindi, si stava riferendo a tutte le arance nella ciotola. Nel secondo caso, invece, la mamma ha usato un articolo partitivo (DELLE). Quello che vi ha chiesto è di passarle alcune delle arance presenti nella ciotola.
  • Questi esempi ci insegnano che l’articolo partitivo indica soltanto una parte del nome a cui si riferisce.

4. Filastrocca degli articoli partitivi

Imparare gli articoli partitivi non è difficile. Tuttavia, è facile confonderli con gli articoli indeterminativi o con i pronomi indefiniti, che vengono utilizzati in modo simile ai partitivi. Abbiamo ideato questa filastrocca per aiutare i bambini a ricordare la forma dell’articolo partitivo

FILASTROCCA DEGLI ARTICOLI PARTITIVI
Alessia de Falco & Matteo Princivalle

Una maestra che viaggia nei secoli
sta insegnando a dei cavernicoli
ad usare per bene gli articoli.
Ed ecco che un primitivo
va alla lavagna e scrive in corsivo:
“DEI”: articolo partitivo.

filastrocca degli articoli partitivi

Cliccate qui per stampare questa filastrocca.