il cane e l'osso esopo

IL CANE E L’OSSO

Esopo 

C’era una volta un cane, che stava attraversando un ponte stringendo tra i denti un bell’osso di prosciutto. Ad un certo punto, il cane si ferma ad osservare la sua immagine riflessa nell’acqua.

Il cane, però, scambia il riflesso per un altro cane con un osso in bocca. Per avidità, il cane spalanca la bocca e cerca di rubare l’osso al suo riflesso; così, però, perde anche il suo osso, che affonda tra i flutti del fiume.

 

Avidità e cupidigia, invece di portare ricchezza, portano a perdere anche quel che si ha.  

 

IL CANE E L’OSSO: SCHEDE STAMPABILI

  • Il cane e l’osso – Scheda stampabile (favola in formato pdf, pronta da stampare)

 

ALTRE FAVOLE DA LEGGERE

Pin It on Pinterest