IL DONO PIU’ PREZIOSO CHE POSSIAMO FARE A UN BAMBINO E’ CREDERE IN LUI

I bambini hanno bisogno di poco per crescere bene: non servono giocattoli o grandi feste, non serve il corso di polo né la maglietta firmata. Innanzitutto hanno bisogno di una famiglia che creda in loro.

“La vita è fatica propria, un genitore non si può e non si deve sostituire, la vita è progettualità, è desiderio, un bambino a cui dai tutto, non avrà più desideri. Non si può insegnare ai propri figli, che l’esistenza è un grande supermercato dove il conto viene pagato dai genitori, dai nonni.
Noi, psicologi, insegnanti, educatori, siamo istruttori di volo, insegniamo e poi dobbiamo lasciare liberi di volare.
I bambini hanno bisogno di un mito, a cui ambire, sperare di arrivarvi a quel mito e cercare di superarlo. I genitori non devono essere amici dei propri figli, devono essere buoni esempi, da seguire e superare se possibile. Perché tutto ciò che è comodo è stupido, tutto ciò che è difficile e meraviglioso, la vita è una sfida difficile per questo è meravigliosa. E’ questo che dovreste scrivere nella camera dei vostri figli. Cercate di farli felici, per farli felici basta fare poco, dategli un po’ meno, fateli andare avanti, dovete avere il coraggio di credere in loro”.
Paolo Crepet

Abbiamo riportato questa breve riflessione perché non bisogna fraintendere il significato delle parole “credere in loro”: purtroppo, siamo portati a pensare che i bambini abbiano bisogno della nostra protezione continua, che avere fiducia in loro significhi rimuovere tutti gli ostacoli da loro cammino. È esattamente il contrario: credere nel proprio figlio significa avere la ferma convinzione che saprà superare ogni ostacolo con le sue forze. Significa sapere che farà fatica, che ci saranno momenti di difficoltà, perfino attimi di sofferenza, ma che riuscirà ad andare oltre, imparando da ogni sconfitta.

Credere nei propri figli significa, invece di proteggerli da tutto e da tutti, insegnare loro che ogni errore ha tanto da insegnarci e che il fallimento è un maestro di vita.