In questo laboratorio creativo realizzeremo dei quadretti ornamentali in cartone e cartoncino utilizzando la tecnica del patchwork, ovvero accostando tanti pezzi di colori diversi in modo tale che formino un motivo decorativo.

QUADRI REALIZZATI CON IL PATCHWORK: ISTRUZIONI

Per cominciare, dovrai ritagliare dei triangolo colorati, che diventeranno gli elementi del patchwork. Puoi scegliere qualsiasi dimensione, l’importante è che siano tutti della stessa grandezza (anche quelli di colori diversi). Quando avrai realizzato un numero sufficiente di triangoli (per un patchwork quadrato 4×4 servono 32 triangoli, due per ciascun quadrato da formare), potrai cominciare a disporli su una base. La base può essere un foglio di carta o di cartone.

Disponi i triangoli seguendo lo schema; per ottenere il patchwork delle foto qui sotto, lo schema è il seguente (sotto le foto trovi la spiegazione):

1\1 – 3\1 – 1/2 – 1/1
1\2 – 2\3 – 2/3 – 3/1
1/3 – 3/2 – 3\2 – 2\1
1/1 – 2/1 – 1\3 – 1\1

Abbiamo utilizzato tre numeri per identificare i tre colori/stampe differenti da combinare insieme (nella seconda foto 1 corrisponde al rosso, 2 al marrone e 3 alla stampa con i giocatoli; nella prima foto 1 corrisponde alla stampa gialla, 2 alla stampa blu e 3 alla stampa rosa). Lo barra può essere \ o / a seconda di come deve essere posizionata la diagonale: \ significa che la diagonale deve partire dall’angolo in alto a sinistra e finire nell’angolo in basso a destra, mentre / significa che la diagonale deve partire dall’angolo in basso a sinistra e finire nell’angolo in alto a destra.

Dopo aver ultimato il patchwork ed esserti assicurata/o che tutti i triangoli siano orientati e posizionati correttamente, potrai incollarli, uno per volta, utilizzando la colla stick, la colla per collage o la colla vinilica.
Questi simpatici quadretti ornamentali si possono utilizzare per decorare porte e pareti, oppure appendere a una ghirlanda.

Pin It on Pinterest