L’ALBERO DEI SUCCESSI

L’idea per realizzare l’albero dei successi ci è venuta ragionando a proposito di autostima. L’autostima, purtroppo, non si può insegnare esplicitamente: possiamo leggere pensieri motivazionali, ricerche scientifiche e quant’altro, ma questi non ci cambieranno in profondità. Così, ci è venuta un’idea: lavorare su una piccola pratica quotidiana, ovvero la registrazione dei propri successi, affinché, giorno dopo giorno, questi possano sedimentarsi diventando solide fondamenta per l’autostima. Questa tecnica, ad oggi, viene utilizzata da vari coach e formatori.

L’ALBERO DEI SUCCESSI: ISTRUZIONI

Per cominciare dovrai realizzare l’albero dell’autostima: noi abbiamo utilizzato come base un foglio di cartoncino rosso, sul quale abbiamo disegnato il tronco e i rami dell’albero con il pennarello nero. Ad ogni modo, puoi costruire il tuo albero come preferisci: potresti usare i colori a tempera (raccomandati se lavori insieme ai bambini), gli acrilici o un pennarello indelebile. Oppure, se utilizzi un foglio da disegno di grandi dimensioni, potresti perfino disegnare un albero realistico, colorandolo con le matite.

Concludi la preparazione dell’albero con un po’ di foglie, ritagliandole da un foglio di carta bianco. Su ciascuna foglia dovrai scrivere un breve pensiero; tienine conto nel decidere le dimensioni.

Adesso, è giunto il momento di utilizzare il tuo albero: ogni sera, dovrai preparare una foglia. Per farlo, pensa ad un traguardo che hai raggiunto durante la giornata. Bastano piccole azioni, pensa a cosa hai portato a termine con successo; poi, scrivilo sulla foglia ed incollala all’albero. Giorno dopo giorno, vedrai la chioma del tuo albero dell’autostima crescere e farsi rigogliosa, fino al punto che non ci sarà più spazio per le nuove foglie e queste andranno sovrapposte, l’una sull’altra.

Questo esercizio creativo si può sperimentare anche con i bambini. Anzi, la mescolanza di attività manuale, scrittura e riflessione è sicuramente benefico per i più piccoli.