×
doodle Cuorfolletto Torna alla home I nostri libri Schede didattiche Storie Disegni da colorare Feste e giornate Filastrocche Giochi Lavoretti Libro dei nomi Educazione positiva Corsi Chi siamo Contatti Privacy policy

Per arrivare in alto bisogna superare se stessi

Non si arriva in alto superando gli altri. Si arriva in alto superando se stessi“.

Imparare a concentrarsi sul proprio mondo interiore e sulle proprie risorse mentali lasciando al di fuori tutti gli stimoli esterni è un’impresa. La competizione fondata sull’aggressività non si sconfigge con i proclami, ma tornando a concentrarsi su se stessi. Per farlo, abbiamo due strade diverse ed ugualmente necessarie.

La prima è quella di rinunciare ai giudizi. Ne abbiamo parlato in tante occasioni e per sperimentarla (vi suggeriamo questo approfondimento). La seconda è quella di focalizzarsi su di sé, per superarsi.

Per scoprire la tua vera natura interiore, penso che tu debba trovare tempo, con tranquillità e rilassamento, per pensare in modo più raccolto e per investigare il tuo mondo interiore. Questo può aiutarti. Nei momenti in cui sei molto turbato dall’odio o dall’attaccamento, se vi è il tempo o la possibilità, prova semplicemente a guardarti dentro e chiediti: che cos’è l’attaccamento? Qual è la natura dell’ira?
Dalai Lama

Nessuno di noi può superare se stesso se prima non impara a conoscere a fondo la propria natura, con i suoi punti di forza e le inevitabili debolezze. Questa verità, così come l’abitudine a praticare l’esame di coscienza e qualche esercizio di autoconsapevolezza, dovrebbero essere introdotti già nell’infanzia: i bambini sono dei campioni di competizione positiva e di introspezione, se solo siamo capaci di fornire loro un ambiente adeguato nel quale sviluppare queste doti.

FONTI

Dalai Lama, La via della tranquillità, Rizzoli, 2000 (ed. originale 1998)

Iscrivetevi alla Newsletter o al canale Telegram per ricevere gli ultimi aggiornamenti dal sito.