Il settore secondario

Il settore secondario è uno dei tre settori dell’economia. Il settore secondario comprende le attività attraverso che trasformano le materie prime, cioè l’industria e l’artigianato.

Se la lavorazione delle materie prime è fatta a mano o utilizzando attrezzi (come martelli, coltelli, etc.) prende il nome di artigianato. Gli artigiani producono piccole quantità di prodotti (pochi pezzi, decine, centinaia). Se la lavorazione delle materie prime impiega macchinari meccanici ed elettronici prende il nome di industria. Le industrie producono grandi quantità di pezzi (migliaia, centinaia di migliaia, milioni).

Esistono molte attività industriali differenti. Le principali sono:

  1. Industria alimentare
  2. Industria metallurgica e siderurgica
  3. Industria metalmeccanica
  4. Industria tessile
  5. Industria elettronica
  6. Industria chimica
  7. Industria farmaceutica
  8. Industria manifatturiera
  9. Industria delle costruzioni (edilizia)
  10. Industria del mobile