ZUCCA DI HALLOWEEN 3D CON IL CARTONE

Stai cercando idee per realizzare dei lavoretti di Halloween adatti anche ai bambini? La zucca 3D è il lavoretto che fa al caso tuo: saranno sufficienti colla, forbici e cartoncino per realizzare una zucca di Halloween tridimensionale, sulla quale potrai inserire vari contenuti (facce e disegni, frasi, pensieri e perfino le tabelline)

ZUCCA DI HALLOWEEN 3D: ISTRUZIONI

Prima di cominciare, assicurati di avere i seguenti materiali:

  • Un foglio di cartoncino arancione di grosse dimensioni, o più fogli piccoli;
  • Forbici;
  • Una ciotola rotonda;
  • Colla vinilica;
  • Cartoncino verde (basta un ritaglio).

Per cominciare, dovrai realizzare sei cerchi nel cartoncino arancione. Noi li abbiamo tracciati appoggiando una piccola ciotola sul cartoncino e utilizzandola come guida per ripassare i bordi con un pennarello. Dopo aver ritagliato ciascun cerchio, dovrai piegarlo a metà.

zucca di halloween cartone

Adesso, è il momento di incollare i cerchi tra loro per realizzare la struttura della zucca 3D. Per farlo, comincia incollando la metà di uno dei cerchi in corrispondenza della metà di un altro cerchio. Dovresti ottenere un risultato simile a quello nella foto:

zucca di halloween

A questo punto, dovrai semplicemente incollare in successione gli altri cerchi. Dopo i primi tre cerchi, ricordati di incollare ad una delle due estremità il picciolo. Poi, prosegui con gli ultimi tre cerchi. Il risultato dovrebbe essere una zucca simile a questa:

La zucca è ultimata: adesso non ti resta che personalizzarne l’interno. Noi abbiamo disegnato su ciascuna faccia della zucca un volto diverso, ispirandoci alle emoticon e alle palette delle emozioni. In questo modo, la zucca 3D può diventare uno strumento per parlare di emozioni (può essere un’ottima idea per la scuola dell’infanzia). Per i più grandicelli, però, si potrebbero inserire operazioni matematiche, scioglilingua o indovinelli e persino frasi.

Un’idea potrebbe essere quella di scrivere una filastrocca di Halloween disponendo su ciascuno spicchio un verso. Così il lavoretto creativo diventa un’occasione didattica per conoscere e sperimentare la poesia.