Si può fare in casa lo slime? Questa domanda, a giudicare dalle ricerche in rete, interessa decine di migliaia di genitori creativi. La risposta è…più o meno. Se intendi realizzare uno slime che non sporca, compatto e semitrasparente, come quello che si trova in commercio, diciamo di no.

Esistono versioni che promettono risultati estremamente simili agli slime industriali, ma quasi tutte contengono borace o colla da carta, due elementi tossici e assolutamente inadatti ai bambini. Tieni presente che anche gli slime commercializzati sono “osservati speciali” e non è raro che una o più versioni vengano ritirati dal commercio, in quanto nocivi per la salute dei più piccoli.

La maggior parte delle versioni prevede però l’utilizzo del borace, che rende il materiale elastico ma che ci non ci ha convinto. E’ ritenuto da molti un materiale tossico e non ci sono fonti attendibili sulla sua sicurezza (qui un approfondimento, in inglese, sull’argomento). Nel dubbio, abbiamo sperimentato alcune versioni atossiche senza borace, con cui possiamo ottenere risultati simili e adatti anche ai più piccoli.

[toc]

SLIME FATTO IN CASA

Fatta la doverosa premessa sulla sicurezza dello slime e sul fatto che lo slime fatto in casa non sarà simile agli slime commercializzati, ecco la ricetta più semplice che puoi trovare. Si tratta di una semplice pasta ottenuta con l’amido di mais (o maizena).

SLIME CON L’AMIDO DI MAIS

Ingredienti:

  • amido di mais
  • acqua
  • coloranti alimentari (opzionale)
  • essenze profumate (opzionale)

Preparazione: 

  • In una ciotola versa l’amido di mai a cratere;
  • Se hai deciso di realizzare dello slime colorato, mescola l’acqua con il colorante alimentare in un recipiente;
  • Incorpora l’acqua nell’amido di mais, mescolandola poco alla volta, fino ad ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi;
  • Se hai deciso di realizzare lo slime profumato, versa qualche goccia di olio essenziale profumato nell’impasto e mescolalo con cura;
  • Adesso, puoi giocare con questo composto anche con le mani; trattandosi di un fluido non newtoniano, la sua consistenza oscillerà tra lo stato liquido e quello solido, a seconda della forza che le applicherai (questo effetto è particolarmente divertente e stupirà i più piccoli; ne avevamo già parlato a proposito di esperimenti per bambini).

come fare lo slime

Delle varie ricette che abbiamo provato, questa è sicuramente la migliore: bastano due/tre ingredienti semplicissimi da trovare, si prepara in un attimo, è profumato e non utilizza né saponi né colla.

SLIME FAI DA TE: ALTRE RICETTE ATOSSICHE PER TUTTI

SLIME CON IL SAPONE DI MARSIGLIA

Ingredienti:

  • 100 g di scaglie di sapone di Marsiglia
  • acqua bollente
  • 50 g di amido di mais (o Maizena)
  • colorante alimentare (facoltativo)

Preparazione:

  • La prima parte della ricetta va realizzata senza bambini;
  • In una ciotola capiente versa l’acqua bollente;
  • Sciogli il sapone di Marsiglia;
  • Aggiungi il colorante alimentare amalgamandolo per bene;
  • Lascia riposare il composto per un’ora;
  • Con una frusta dovrai smontare il composto: otterrete una consistenza viscida e spumosa;
  • infine, incorpora l’amido di mais con la frusta, fino ad ottenere una consistenza più densa.

slime fai da te

Questa ricetta è un po’ più complessa delle precedenti; vi consigliamo di cominciare dallo Slime con la pasta di mais: semplice ed efficace.

SLIME COMMESTIBILE

Ingredienti:

  • 420 ml di latte condensato dolce
  • 15 g di amido di mais
  • Qualche goccia di colorante alimentare (facoltativo)

Preparazione:

Si versa il latte condensato in un pentolino, aggiungendo lentamente l’amido di mais ed amalgamando gli ingredienti.
Il composto va sciolto a fuoco lento, senza smettere di mescolare, come fosse un budino. Fate attenzione a non farlo attaccare al tegame.
Quando la miscela si sarà addensata, toglietela dal fuoco. Dovrebbe apparire gelatinosa e piuttosto difficile da mescolare.
A questo punto va aggiunto il colorante alimentare, lasciando raffreddare il tutto. La consistenza è diversa da quello non edibile, ma rappresenta una soluzione per chi ha bimbi molto piccoli.

FARE LO SLIME CON LA COLLA

In rete abbiamo trovato un gran numero di ricette per realizzare lo slime fatto in casa con la colla e il borotalco. Ci sono video che circolano in rete in cui i risultati sono estremamente vicini a quelli dell’originale, ma per la nostra esperienza e per quella dei nostri lettori, in pratica è quasi impossibile ottenere quei risultati. Vi riportiamo le due ricette più utilizzate, con la raccomandazione di verificare opportunamente gli ingredienti (per fare un esempio, l’acido borico è un composto che presenta una certa tossicità, specialmente se ingerito).

SLIME SEMPLICE CON LA COLLA VINILICA

Ingredienti:

  • 150 ml di colla vinilica
  • colorante alimentare
  • 70 gr di Borotalco

Preparazione: 

  • In una ciotola versa la colla vinilica;
  • Con un cucchiaino, amalgama la colla con il colorante alimentare;
  • Incorpora, poco alla volta, il borotalco (senza smettere di mescolare);
  • Quando la pasta comincia a diventare densa e uniforme, puoi continuare a lavorarla con le mani.

slime fai da te con la colla

FLUFFY SLIME

Ingredienti:

  • una tazza di colla vinilica
  • mezza tazza di schiuma da barba
  • bicarbonato
  • tre cucchiai di shampoo per capelli profumato
  • colorante alimentare e/o glitter

Preparazione: 

  • In una ciotola, versa la colla vinilica;
  • Aggiungi il colorante/glitter e amalgamatelo con un cucchiaio;
  • Aggiungi la schiuma da barba (è importantissimo che ci sia più colla che schiuma) e mescola con energia;
  • Continuando a mescolare, aggiungi il bicarbonato; il composto si indurirà rapidamente, assumendo una consistenza densa e gommosa;
  • Quando avrai raggiunto la consistenza desiderata, aggiungi lo shampoo per renderlo profumato e incorporalo mescolando con le mani.

Il Fluffy Slime è il preferito dei bambini; questa versione con la schiuma da barba si propone di imitarne la consistenza spumosa.

SLIME FAI DA TE: QUALCHE CONSIGLIO

Ecco alcuni consigli che ti proponiamo, anche se la maggior parte sono soltanto regole di buon senso:

  • Se mettete lo slime in una tazza e provi a schiacciarlo, emetterà un suono buffo;
  • Lo Slime non è indicato per giocare sui tappeti, perché si riempie di sporcizia e residui;
  • Lo Slime fai da te potrebbe sporcare le superfici delicate; usa una tovaglietta di plastica o un’altra protezione apposita;
  • Non lesinare sul colorante alimentare, otterrai tonalità più sgargianti;
  • Per conservare lo Slime, riponilo in un luogo fresco, chiuso in un contenitore: se lo lascerai esposto all’aria aperta non impiegherà molto a seccarsi!

E qualche consiglio per renderlo un gioco davvero speciale:

  • Fare insieme è un prezioso momento di condivisione; approfitta di un pomeriggio di pioggia e dai vita al vostro Slime con tutta la famiglia (magari insieme ad una tazza di latte e cannella);
  • Perché non realizzi una piccola casetta per Slime? Come una casa delle bambole, ma progettata per il dolce riposo della nostra viscida gelatina. Bastano del cartone, un po’ di colla e tanta, tanta fantasia. Prova anche tu!

SLIME CHE SI MUOVE

Forse non tutti sanno che esiste una ricetta per creare uno slime in movimento. E’ semplicissimo: bisogna mescolare 90 grammi di amido di mais e 480 ml di olio di semi. Una volta mescolati vanno fatti riposare in frigo. Rimescolato il composto, allontanando e avvicinandolo a un oggetto elettrostatico, lo faranno muovere come se avesse vita propria. E’ un ottimo esperimento per piccoli scienziati. E se volete giocare con l’amido di mais e olio di semi, provate anche la nostra ricetta della sabbia cinetica fai da te.

   

Pin It on Pinterest