È tornata la bella stagione e stiamo raccogliendo le migliori idee per cominciare a vivere la natura e gli spazi aperti a partire dalle prime tiepide giornate di sole. La prima che ti presentiamo è il diario naturale.

Il diario naturale è un semplice raccoglitore attrezzato in modo tale da permettere al bambino di raccogliere e conservare i piccoli reperti che catturano la sua attenzione: fiori, foglie, corteccia e ramoscelli.

PERCHÉ REALIZZARE UN DIARIO NATURALE?

Il diario naturale permette al bambino di stimolare la sua curiosità verso i fenomeni del mondo che lo circondano; se hai a che fare ogni giorno con un bambino, ti sarai resa/o conto che adorano collezionare gli oggetti che catturano la loro fantasia: foglie, frammenti di corteccia, sassi. E presto, arriveranno anche i fiori da cogliere.

Spesso liquidiamo le loro richieste di portare a casa questi piccoli oggetti. Eppure, non ci rendiamo conto che in quelle foglie secche, in quei sassi, perfino in un fiore calpestato, i bambini hanno visto la bellezza. Il diario naturale ci aiuta a recuperare questa preziosa consapevolezza.

Naturalmente, riempire la cameretta di foglie secche – spesso di dubbia provenienza! – risulta scomodo e poco igienico. Ecco perché utilizzare il diario naturale: insegnare ai bambini a riporre tutto con cura all’interno delle buste trasparenti, oppure incollando fiori e foglie alle pagine di cartoncino, sarà un po’ come salvare capra e cavolo.

E per di più, avrai l’opportunità di ri-scoprire insieme a loro la bellezza degli oggetti naturali.

COME REALIZZARE IL DIARIO NATURALE

Realizzare un diario naturale è semplice; ti occorreranno:

  • Un raccoglitore ad anelli formato A4
  • Buste trasparenti
  • Pagine di carta e cartoncino

Perché non realizzare un diario naturale ispirato ai vecchi erbari?

Saranno sufficienti due passaggi per approntare il diario:

  • Decorare la copertina esterna del raccoglitore: noi abbiamo optato per un collage di carta riciclata; collage e patchwork sono le tecniche che si prestano di più per decorare un raccoglitore (e più semplici da realizzare con l’aiuto del bambino); in alternativa, potrai scegliere un raccoglitore che abbia una stampa a motivi naturali (come quelli della serie Pigna Nature, che puoi trovare scontati del 28% su Amazon.it) e risparmiarti questo passaggio.
  • Riempirlo: ti consigliamo di inserire un mix di buste trasparenti e fogli bianchi; le prime serviranno a conservare i reperti, i secondi come supporto per gli schizzi, gli scarabocchi e le annotazioni del bambino. Potrai anche inserire dei fogli di cartoncino o di carta di grammatura superiore se desideri incollare fiori e foglie secche in stile “erbario”.

Un suggerimento: per evitare che, afferrando il diario al rovescio, tutti i reperti si spargano sul pavimento, ti suggeriamo di sigillare le buste trasparenti una volta piene; sarà sufficiente un poco di scotch trasparente, qualche goccia di colla a caldo o colla rapida.

   

Pin It on Pinterest