×
Home Cuorfolletto Creative Shop Educazione positiva Schede didattiche Storie Disegni da colorare Feste e giornate Filastrocche Giochi Lavoretti Nomi maschili Nomi femminili Frasi e aforismi Buongiorno Buonanotte Auguri Chi siamo Pubblicazioni Contatti Privacy policy

Frasi da Alice nel paese delle meraviglie

Alice nel paese delle meraviglie è un grande classico della letteratura per l’infanzia. In questo articolo abbiamo raccolto le più belle citazioni tratte da Alice nel paese delle meraviglie.

Indice:
Frasi illustrate da Alice nel paese delle meraviglie
Le più belle frasi da Alice nel paese delle meraviglie

Frasi tratte da Alice nel paese delle meraviglie

Lewis Carroll ha dato vita a un labirinto surreale, ricco di significati nascosti, di metafore e paradossi che mettono in luce le contraddizioni del nostro mondo. Dietro un celebre libro per bambini, si nasconde un testo di incredibile profondità e spessore letterario. In questo articolo abbiamo raccolto alcune tra le frasi tratte da Alice nel paese delle meraviglie più significative.

Frasi illustrate da Alice nel paese delle meraviglie

Le più belle frasi tratte da Alice nel paese delle meraviglie

  • In tutto c’è una morale, se la si sa trovare. (Lewis Carroll)
  • Se non c’è nessun senso ci risparmiamo un mondo di fastidi, perché non abbiamo nessun bisogno di trovarcene uno. (Lewis Carroll)
  • Sapeva che sarebbe stato sufficiente aprire gli occhi per tornare alla sbiadita realtà senza fantasia degli adulti. (Lewis Carroll)
  • Sii quello che sembri. (Lewis Carroll)
  • A che serve un libro, pensò Alice, – senza dialoghi né figure? (Lewis Carroll)
  • Per quanto tempo è per sempre? A volte, solo un secondo. (Lewis Carroll)
  • Di solito Alice si dava degli ottimi consigli, però poi li seguiva raramente. (Lewis Carroll)
  • Non credere mai di essere altro che ciò che potrebbe sembrare ad altri che ciò che eri o avresti potuto essere non fosse altro che ciò che sei stata che sarebbe sembrato loro essere altro. (Lewis Carroll)
  • Visto che il problema non era di immediata soluzione, non aveva molta importanza che fosse espresso correttamente. (Lewis Carroll)
  • Le erano successe tante cose straordinarie che Alice cominciava sul serio a credere che per lei non ci fossero cose impossibili. (Lewis Carroll)
  • Qui devi correre più che puoi per restare nello stesso posto. Se vuoi andare da qualche parte devi correre almeno il doppio. (Lewis Carroll)
  • «Potrei raccontarvi le mie avventure… cominciando da stamattina – disse Alice un po’ intimidita – ma è inutile riandare a ieri perché allora ero un’altra persona.» (Lewis Carroll)
  • Chissà se avrebbe saputo partecipare, ancora con lo stesso cuore ai piccoli dispiaceri e alle loro semplici gioie, nel ricordo della sua vita di bambina e dei suoi felici giorni d’estate. (Lewis Carroll)
  • Se il mondo non ha assolutamente alcun senso, chi ci impedisce di inventarne uno? (Lewis Carroll)
  • Il segreto cara Alice, è circondarsi di persone che ti facciano sorridere il cuore. È allora, solo allora, che troverai il Paese delle Meraviglie. (Lewis Carroll)
  • Se io avessi un mondo come piace a me, là tutto sarebbe assurdo: niente sarebbe com’è, perché tutto sarebbe come non è, e viceversa! Ciò che è, non sarebbe e ciò che non è, sarebbe… (Lewis Carroll)
  • Sapeva che sarebbe stato sufficiente aprire gli occhi per tornare alla sbiadita realtà senza fantasia degli adulti. (Lewis Carroll)

«Dovresti dire quello a cui credi», riprese la Lepre Marzolina.
«È quello che faccio – rispose subito Alice. – Almeno, credo a quello che dico, che poi è la stessa cosa.»
«Non è affatto la stessa cosa! – disse il Cappellaio. – Scusa, è come se tu dicessi che vedo quello che mangio è la stessa cosa di mangio quello che vedo!»
(Lewis Carroll)

Un giorno Alice arrivò ad un bivio sulla strada e vide lo Stregatto sull’albero.
«Che strada devo prendere?» chiese.
La risposta fu una domanda: «Dove vuoi andare?»
«Non lo so», rispose Alice.
«Allora, – disse lo Stregatto – non ha importanza».
(Lewis Carroll)

Vediamo un po’: stamattina, quando mi sono svegliata, ero proprio la stessa? Mi sembra di ricordare che un po’ diversa mi sentivo, sotto sotto. Ma se non sono la stessa, allora domando e dico: Chi sarò mai allora? Ah, questa sì che è una domanda da centoventidue milioni! (Lewis Carroll)

Le più belle frasi tratte dai libri:
🎩 Alice nel paese delle meraviglie
👑 Il Piccolo principe
🏝️ Peter Pan
🪵 Le avventure di Pinocchio

Tag: frasi alice nel paese delle meraviglie

Non avete trovato il contenuto che stavate cercando? Chiedetecelo: ogni mese realizziamo i materiali più richiesti dai lettori! Ecco il modulo per le nuove richieste: Chiedi un contenuto.

Iscrivetevi alla Newsletter o al canale Telegram per ricevere gli ultimi aggiornamenti dal sito.