Il cambiamento climatico

cambiamento climatico

Il clima sta cambiando. In questo articolo potete trovare informazioni e risorse per comprendere meglio il cambiamento climatico e per spiegarlo ai bambini della scuola primaria.

Per cominciare, abbiamo riassunto le principali informazioni sul cambiamento climatico in due pagine di domande e risposte per bambini. Queste domande (e le relative risposte) si possono ritagliare e incollare sul quaderno, utilizzandole come blocchi per costruire una “mappa concettuale del cambiamento climatico“.
Ecco un’anteprima della prima pagina:

Cliccate qui per scaricare il file o per stamparlo.

IL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Clima e tempo meteorologico sono due cose ben distinte. Abbiamo approfondito questa differenza nella nostra scheda didattica sul clima. In estrema sintesi, il tempo meteorologico si riferisce a quello che avviene nell’arco di pochi giorni, mentre il clima considera un’arco temporale decennale (trent’anni o più).

Negli ultimi decenni, le temperature medie sono aumentate vertiginosamente. Come mostra questo grafico, tra il 1950 e il 2010 la temperatura terrestre è aumentata di circa 1 grado Celsius. Il mondo in cui viviamo è più caldo rispetto a quello in cui sono cresciuti i nostri nonni.

cambiamento climatico grafico cambiamento temperature

Secondo le previsioni dei climatologi, in futuro la temperatura continuerà ad aumentare. Entro il 2050, è previsto un aumento della temperatura pari a +2 C° ed entro il 2100 è previsto un aumento di addirittura +4 C°.

LE CAUSE DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Il cambiamento climatico in atto è causato dall’azione dell’uomo e, in particolare, dall’emissione nell’atmosfera di grandi quantità di gas serra.
Questi gas rendono più intenso l’effetto serra (sul quale potete trovare tante informazioni nella scheda didattica sull’effetto serra), causando un innalzamento della temperatura terrestre.

LE CONSEGUENZE DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Quali sono le conseguenze di questo aumento della temperatura? Ecco un elenco delle principali conseguenze del cambiamento climatico:

  • Scioglimento dei ghiacciai: le vaste aree ghiacciate della Groenlandia e dell’Antartide si stanno sciogliendo, così come i ghiacciai montani.
  • Innalzamento del livello del mare: l’acqua prodotta dallo scioglimento dei ghiacciai si riversa nel mare, determinando un innalzamento del livello del mare. Ad oggi questo innalzamento viene misurato in millimetri, ma le previsioni dei climatologi prevedono un innalzamento pari a decine di metri nel futuro. Questo significa che le città costiere verranno interamente sommerse.
  • Desertificazione: le zone aride, a causa dell’aumento delle temperature, diventeranno ancora più aride e diventeranno desertiche. Questo significa che non potranno più ospitare la vita e che chi abita in questi territori sarà costretto a emigrare altrove.
  • Pioggia e alluvioni: le zone umide, invece, diventeranno sempre più umide, con precipitazioni ancora più abbondanti. Questo significa che saranno più soggette a piogge torrenziali e alluvioni.
  • Intensità degli eventi atmosferici: gli eventi atmosferici estremi, come cicloni e ondate di calore estremo diventeranno sempre più intensi. Questo significa che causeranno più danni.
  • Diffusione di batteri e malattie: il riscaldamento globale contribuirà a diffondere malattie che adesso sono presenti solo nei paesi più caldi, ampliando la loro area di diffusione.

FONTI
http://s3.amazonaws.com/nca2014/low/NCA3_Full_Report_Appendix_3_Climate_Science_Supplement_LowRes.pdf?download=1