il ragazzo e il maestro di scuola

IL RAGAZZO E IL MAESTRO DI SCUOLA

Jean de la Fontaine

Un ragazzo stava giocando lungo le rive di un fiume quando, sfortunatamente, scivolò su un sasso malfermo e cadde in acqua. Siccome non sapeva nuotare, il ragazzo cominciò ad annaspare, cercando di aggrapparsi ai rami degli alberi vicini a lui.

Il ragazzo vide un maestro di scuola, che passava lì vicino, e cominciò a gridare “Aiuto! Aiuto!”. Il maestro, accortosi del ragazzo in acqua, si avvicinò alle rive del fiume e cominciò a rimproverarlo: “Ragazzi di oggi, che invece di stare a casa e studiare perdono il loro tempo a bighellonare e a cacciarsi nei guai. Ai miei tempi non si andava in giro a combinare marachelle: eravamo ligi al nostro dovere e passavamo le nostre giornate sui libri!”. Il maestro tirò fuori dall’acqua il ragazzo solo dopo aver finito la sua paternale (se avesse perso ancora un po’ di tempo, probabilmente il povero ragazzo sarebbe affogato).

Il mondo è pieno di persone pedanti, incapaci di agire senza aver prima criticato gli altri.

Pin It on Pinterest