Il Trentino-Alto Adige

Il Trentino-Alto Adige: materiale per la scuola primaria

Di seguito potete trovare i nostri materiali per la scuola primaria sul Trentino-Alto Adige. Troverete: 1) uno schema riassuntivo stampabile, 2) le schede di esercitazione stampabili, 3) un breve ripasso con le informazioni principali.

1. Schema riassuntivo

Ecco uno schema riassuntivo sulla regione Trentino-Alto Adige. Potete utilizzare questo schema per studiare, o come punto di partenza per costruire una mappa concettuale (trovate più informazioni nella nostra guida alle mappe concettuali). Cliccate sull’immagine qui sotto per scaricare il file stampabile.

il trentino alto adige mappa concettuale scuola primaria

2. Schede didattiche

Qui sotto potete trovare alcune schede di esercitazione sulla regione Trentino-Alto Adige per i bambini della scuola primaria (potete usarle anche come verifiche). Cliccate su ciascuna scheda per stamparla.

3. Ripasso per la scuola primaria

  • Il Trentino-Alto Adige è una regione italiana situata a Nord-Est, sull’arco alpino.
  • Più del 75% del territorio è montuoso.
  • Il paesaggio è quello tipico alpino, con lunghe catene montuose inframezzate da valli e laghi. Tra le catene montuose la più importante è quella delle Dolomiti, conosciute in tutto il mondo per la loro bellezza.
  • I laghi più estesi sono: il Lago di Garda (che tocca anche Lombardia e Veneto), il Lago di Levico, il Lago di Caldonazzo, il Lago di Santa Giustina e il Lago di Molveno. Quasi tutti i laghi sono di origine glaciale.
  • I fiumi più importanti sono: l’Adige, il Brenta, il Sarco e l’Isarco.
  • Gli insediamenti umani si sono concentrati prevalentemente nelle valli. La popolazione complessiva della regione è di poco superiore a 1 milione di abitanti.
  • Il Trentino-Alto Adige è una Regione Autonoma a Statuto Speciale ed è suddiviso in due provincie: la Provincia Autonoma di Trento (capoluogo Trento) e la Provincia Autonoma di Bolzano (capoluogo Bolzano).
  • Le città più importanti sono: Trento, Bolzano, Merano, Rovereto, Bressanone.
  • Economia:
    Settore primario: nonostante l’ambiente difficile, l’agricoltura intensiva specializzata è molto sviluppata in Trentino-Alto Adige. Si producono mele, pere e uva. È praticato anche l’allevamento di mucche (bovini) e maiali (ovini), da cui si ricavano latte, formaggi e salumi. Dalle foreste si ricava legname, prevalentemente di conifere (pini, abeti, larici). La presenza di laghi e corsi d’acqua ha permesso inoltre di costruire numerose centrali idroelettriche per la produzione di energia.
    Settore secondario: l’artigianato tipico (specialmente l’artigianato del legno) è praticato su tutto il territorio e sono presenti anche alcune attività industriali.
    Settore terziario: il turismo (sia invernale, legato agli sport sulla neve, che estivo) è tra le attività economiche più importanti della regione. Anche il commercio è ben sviluppato, grazie alla posizione strategica del Trentino-Alto Adige, situato lungo la via di comunicazione che porta dall’Italia all’Europa centrale.
  • Cultura:
    L’Alto Adige è una regione germanofona: la lingua più diffusa è il tedesco, nella variante locale del dialetto sudtirolese.
    Il Trentino invece è una regione italofona: la lingua prevalente è l’italiano, anche se sono molto diffusi i vari dialetti trentini.