IL VALORE INESTIMABILE DEGLI ORTI DIDATTICI

orto didattico

Sono sempre di più le scuole che decidono di allestire un orto didattico. Il Trentino, per fare un esempio, ha approvato lo scorso anno un provvedimento per attrezzare ciascuna scuola con un orto didattico. Ma anche le grandi città non sono da meno: a Milano, per fare un esempio, troviamo un gran numero di orti urbani, tradizione pluridecennale della metropoli, e sono tante le scuole che portano avanti una fiera tradizione “orticola”.

Ma quali sono i benefici che un orto didattico può portare ai ragazzi che lo frequentano? Eccone sei:

  • Insegna a riconoscere e classificare frutti ed ortaggi, in perfetta sinergia con i programmi disciplinari scientifici;
  • Insegna ad agire in modo preciso e organizzato, seguendo un programma scientifico e rispettando i principi logici di un metodo scientifico;
  • Insegna a rispettare i tempi della natura, tempi che hanno scandito la vita dei nostri nonni e che la scienza sta rivelando essere ritmi estremamente salutari;
  • Insegna a vivere la poesia e la magia della natura, capaci di suscitare la meraviglia e lo stupore; queste sensazioni potranno essere rielaborate, in seguito, attraverso il linguaggio o attraverso l’arte;
  • Insegna che il movimento e la fatica producono frutti incredibilmente saporiti;
  • Insegna che la responsabilità e la costanza sono una condizione essenziale per mettere a frutto il proprio lavoro.

Questi sono, a nostro avviso, i grandi benefici che le attività all’interno di un orto didattico possono portare a bambini e ragazzi. L’orto didattico si inserisce all’interno di quelle attività e quei progetti volti a rispettare i diritti naturali dei bambini, ovvero quei diritti legati alla crescita in un contesto che presenti stimoli naturali e tempi simili a quelli della natura.

Fino a qualche anno fa, la scelta di vivere la natura era legata a convinzioni pedagogiche e alle osservazioni personali dei singoli educatori/insegnanti. Oggi, invece, la scienza ha dimostrato che stare a contatto con la natura è in grado di ridurre lo stress e di migliorare lo stato di salute e l’umore. La prova è il programma “Nature Prescription” organizzato dal servizio sanitario britannico: i medici che vi aderiscono raccomandano ai propri pazienti attività immersi nella natura come terapia. Ne abbiamo parlato in questo articolo.