Benvenuti all’interno di Portale Bambini, il sito dedicato ai genitori creativi. Vi trovate in una delle nostre pagine dedicate alle attività ludiche e creative. Se è la prima volta che ci leggete, vi consigliamo di dare un’occhiata al nostro percorso di Gio-Coaching per grandi e bambini. 


Indovinelli logici facili, difficili e difficilissimi – Giochiamo con Timo

Benvenuto nel Parco degli Indovinelli, uno spazio virtuale dedicato agli indovinelli logici e ai giochi d’ingegno, dai più semplici ai più difficili. Io sono Timo, un folletto giocherellone. Di solito sonnecchio dentro il mio bucaneve, ma oggi sarò la tua guida lungo il percorso. Cominciamo dalla mappa. Non sono molto bravo a disegnare, per cui ho dovuto scrivere.

indovinelli logici difficili dei folletti- mappa di portale bambini

Si comincia dal prato dei bucaneve, il livello più semplice. Una volta risolti tutti gli indovinelli bucaneve potete passare al boschetto dei finferli; è un livello intermedio ma se non siete abituati a risolvere indovinelli e giochi logici potrebbe servirvi un po’ di tempo. Superato il boschetto arriverete al sentiero degli anemoni. Lì ci sono gli indovinelli logici difficili; si risolvono pensandoci su ore, magari anche un paio di giorni. Infine, solo per chi ormai conosce il percorso a menadito, provate l’acquitrino delle ninfee. Devo avvisarvi però: nessuno di quelli che si sono immersi nell’acquitrino ha mai fatto ritorno. Finora.

Puoi accedere alle varie aree scorrendo la pagina o semplicemente cliccando nella mappa-menù sul livello con cui ti vuoi esercitare.

INDOVINELLI LOGICI FACILI – Prato dei Bucaneve

Nel prato dei bucaneve ci sono da risolvere dieci indovinelli facili; servirà un po’ di logica, ma sono adatti anche ai bambini. In fondo, trovate tutte le soluzioni agli enigmi.

  1. Il tronco dei picchi
    Dentro a un tronco cavo abitano due picchi, uno grande, l’altro piccolo. Il picchio piccolo è figlio del picchio grande, ma questo non è suo padre. Chi è allora?
  2. Un alveare pieno di zampe.
    Dentro ad un alveare ci sono 7 api grandi. Ogni ape grande ha con sé 7 api piccole e ogni ape piccola ha con sé 7 moscerini da compagnia. Ogni ape e ciascun moscerino ha 6 zampe. Quante gambe ci sono in tutto dentro l’alveare?
  3. L’indovinello di mamma-folletto
    La mamma di Timo ha quattro figli: Bucaneve, Ginepro e Rosmarino. Come si chiama il quarto figlio?
  4. Moltiplicazione di alghe (indovinello per chi ha studiato le moltiplicazioni)
    Nell’acquitrino c’è una misteriosa alga azzurra. Ogni giorno quest’alga raddoppia le sue dimensioni. Se dopo dieci giorni ha ricoperto tutto l’acquitrino, quanti giorni ci vogliono perché ne occupi solo metà?
  5. Una pigna pesante
    Una pigna pesa un chilo più mezza pigna. Quanto pesa una pigna?
  6. Falena in trappola
    In una caverna, nel folto del bosco, è intrappolata una falena. L’uscita è bloccata da una pozza di veleno larga 5 metri; purtroppo però, una falena può saltare solo 5 centimetri. Ha però con sé una corda e uno stecchino. Come può uscire dalla caverna senza toccare il veleno
  7. Folletti dispettosi
    Ti sei perso nel bosco. Decidi di chiedere indicazioni ad un folletto. Purtroppo, però, ci sono folletti che dicono la verità e folletti che mentono sempre. E’ impossibile riconoscerli dall’aspetto: sono identici. Dopo una lunga ricerca ne trovi uno: come puoi, con una sola domanda, scoprire se è un folletto che dice la verità o un folletto che mente per sapere se puoi fidarti delle sue indicazioni? Ricorda che questi folletti rispondono solo SI o NO.
  8. Pesano più i bucaneve o i sassi? 
    Timo ha due cestini identici. Il primo è riempito con 1 kg di sassi, il secondo con 1 kg di bucaneve. Quale dei due cestini sarà più pesante, quello coi sassi o quello coi bucaneve?
  9. La casetta nel bosco 
    Prova a ripassare la casetta in modo che sia uguale a questa, senza mai staccare la matita dal foglio E senza passare due volte su uno stesso lato giallo.
    indovinello logico della casetta
  10. Il gioco dello scoiattolo
    C’è uno scoiattolo che ama i giochi di prestigio. Così prende una ghianda, un fungo e un sassolino, poi, a caso, ne nasconde uno nella mano sinistra, uno nella destra e il terzo sotto un bicchiere di vetro, davanti a lui. Poi vi chiede di indovinare cosa tiene nella mano sinistra. Però, potete chiedergli di aprire la mano destra O di sollevare il bicchiere per vedere cosa c’è dentro. Come fate ad indovinare?

Soluzioni

  1. Il picchio grande è la madre del picchio piccolo.
  2. Nessuna: infatti le api e i moscerini hanno zampe, non gambe!
  3. Ovviamente, Timo.
  4. Dopo nove giorni: se al nono giorno l’alga occupa metà dell’acquitrino, raddoppiando, al decimo lo occuperà tutto.
  5. Due chili.
  6. Le falene saltano per pochi centimetri, ma hanno le ali: le basta volare al di sopra della pozza di veleno.
  7. Il modo più semplice è chiedere al folletto: “Ho gli occhi azzurri?” Se avete gli occhi azzurri e dice la verità vi dirà di Sì e lo riconoscerete immediatamente. Se avete gli occhi azzurri e vi dice di No, è un folletto bugiardo. Se i vostri occhi sono di un altro colore, il ragionamento funziona lo stesso, ma al contrario. Però, ci sono tanti altri modi fantasiosi per smascherarlo: voi quale avete trovato?
  8. I cestini hanno lo stesso peso: infatti nel primo c’è un chilo di sassi, nel secondo un chilo di bucaneve. Sempre di un kg si tratta! Cambierà il volume. 
  9. Ecco il percorso per ripassare tutta la casetta: 
  10. La soluzione è chiedergli di mostrare la mano destra. Infatti, il vetro è trasparente ed è facile guardare cosa è nascosto nel bicchiere. Ciò che non si trova sotto il bicchiere né nella mano destra è l’oggetto da indovinare. 

INDOVINELLI UN PO’ PIÙ DIFFICILI – Boschetto dei finferli

  1. Il folletto dai bei capelli
    Nel villaggio dei folletti ci sono solo due parrucchieri, Salvia e Mirtillo. Salvia ha un salone splendente, offre ai suoi clienti dei cioccolatini strepitosi ed ha sempre un ottimo taglio di capelli. Mirtillo, al contrario, ha i capelli tagliati malissimo, il suo salone è disordinato e, anche se non fuma, il posacenere è sempre pieno. Da chi ti faresti tagliare i capelli prima di andare alla festa dei fiori?

Soluzioni

  1. Da Mirtillo, per due motivi. Primo: il posacenere pieno, se non fuma vuol dire che molti folletti frequentano il suo salone. Secondo: essendoci solo due parrucchieri, è Salvia che taglia i capelli a Mirtillo e viceversa. Se Mirtillo ha i capelli tagliati male vuol dire che Salvia non sa fare il suo lavoro, dunque meglio andare al salone di Mirtillo!

 

INDOVINELLI DIFFICILI, PARECCHIO DIFFICILI – Sentiero degli anemoni

  1. La minestra che mette le ali
    Sei intrappolato in una caverna, dove bolle la minestra dei folletti. La minestra deve bollire esattamente 45 minuti: un minuto di più o di meno e si trasformerà in un veleno letale. Se la bevi dopo 45 minuti invece, ti spunteranno delle belle ali da folletto e il guardiano della caverna ti farà uscire. Nella caverna non c’è un orologio, né una clessidra e non è possibile uscire a guardare le stelle. Ci sono solo due corde ricoperte di catrame. Ciascuna corda brucia in un’ora esatta ma le corde sono troppo spesse per tagliarle o piegarle. Come si calcolano i 45 minuti senza sbagliare?
  2. Anemoni e stelle alpine 
    Avete 50 anemoni, 50 stelle alpine e due bei cesti di vimini. Come dividete i fiori tra i due cesti per avere la più alta probabilità, pescando un fiore da un cesto ed uno dall’altro, che siano entrambi anemoni?
  3. Il magico giardiniere 
    Un giardiniere deve partire per una settimana di vacanza da un amico durante l’estate, ma deve organizzarsi per innaffiare le sue bellissime surfinie (dei fiori a campanellino molto, molto colorati). Le surfinie, infatti, non sopravviverebbero col caldo estivo senza ricevere l’acqua almeno due volte in settimana. Nel luogo in cui abita non c’è nessuno che può aiutarlo e il giardiniere non ha alcun impianto automatico per irrigare. Il giardiniere compie un’azione – e una soltanto – poi tira un sospiro di sollievo, prepara le valige e parte. Al ritorno le surfinie sono rigogliose più che mai. Come mai? E che azione ha compiuto?
  4. Foglie
    Sei in una grotta, al buio. Hai con te 40 foglie di lucifoglio. Le foglie di lucifoglio hanno un lato verde e quello sotto azzurro; purtroppo entrambi i lati della foglia sono lisci ed è impossibile riconoscere il lato verde e quello blu al tatto. Delle 40 foglie, 10 sono girate con il lato azzurro verso l’alto, le altre 30 con quello verde verso l’alto. Come puoi dividerle e cosa fare se devi uscire dalla grotta con due mazzetti di foglie con lo stesso numero di foglie che abbiano il lato azzurro verso l’alto? (Ehi, non crederai davvero che esista il lucifoglio?!)

Soluzioni

  1. Si comincia con una corda e si accendono entrambi gli estremi. Della seconda corda si accende solo un’estremità invece. Dopo mezz’ora la prima corda sarà completamente bruciata, mentre la seconda sarà bruciata solo per metà. A questo punto, accendiamo anche l’altra estremità della seconda corda, che impiegherà 15 minuti a bruciare completamente. Saranno passati esattamente 30+15=45 minuti
  2. Nel primo cesto mettiamo solo un anemone; nel secondo 49 anemoni e 50 stelle alpine. Così avremo il 100% delle probabilità di pescare un anemone dal primo cesto e poco meno del 50% di pescarlo dal secondo cesto. Nessun altro caso prevede probabilità così convenienti. 
  3. Durante la settimana di vacanza ha piovuto almeno due giorni. Il giardiniere, prima di partire, ha consultato le previsioni del tempo e vedendo un’alta probabilità di precipitazioni si è rasserenato. 
  4. Prendo 10 foglie che costituiranno il primo mazzetto, poi le giro tutte. Le altre 30 le tengo così come sono. Poi posso uscire tranquillo. Vediamo qualche caso (vale per tutte le combinazioni possibili, ma ne prendiamo tre come esempi): se ho preso nel primo mazzetto 10 foglie col lato azzurro verso l’alto e le giro, nel primo mazzetto avrò 0 foglie col lato azzurro in su; proprio come nel secondo, visto che non ne sarebbe rimasta nessuna. Se ho preso nel primo mazzetto 10 foglie col lato verde verso l’alto e le giro, nel primo mazzetto avrò 10 foglie col lato azzurro verso l’alto; proprio come nel secondo, visto che sono rimaste tutte e 10 le foglie girate dal lato azzurro. Infine, se nel primo mazzetto ho preso 10 foglie di cui 3 col lato azzurro verso l’alto, vuol dire che nel secondo ne sono rimaste 7 col lato azzurro in su. Girando le foglie del primo mazzetto, di 10, 7 avranno il lato azzurro in su, 3 quello verde. 

INDOVINELLI DIFFICILISSIMI, QUASI IMPOSSIBILI – Acquitrino delle ninfee

    1. L’indovinello più difficile al mondo
      Ci sono tre oracoli: Verità, che dice sempre il vero; Menzogna, che mente sempre ed infine Caos, che sceglie a caso se dire il vero o il falso, in modo del tutto imprevedibile. Utilizzando solo tre domande, a cui gli oracoli risponderanno “Sì” o “No”, dovrete dire chi dei tre è Verità, chi Menzogna e chi Caos. Considerate che i tre oracoli, anche se capiscono perfettamente la nostra lingua, non risponderanno proprio “Sì” o “No”, ma “Ja” e “Da”, e noi non sappiamo quale dei due significhi sì e quale no.
    2. L’enigma del re dei folletti (conosciuto anche come “problema di Monty Hall”)
      Davanti a te ci sono tre porte: due di esse nascondono una capretta, la terza il tesoro del re dei folletti. Naturalmente non sai cosa ci sia dietro ciascuna delle porte. Il tuo obiettivo è quello di indicare la porta che cela il tesoro.
      A guardia delle tre porte c’è un folletto alato. Dopo che hai indicato una porta da aprire, il folletto alato aprirà una delle due porte restanti dietro cui si trova una capretta. A questo punto restano due porte: quella che hai scelto tu e un’altra. Il folletto ti domanda se vuoi aprire quella che hai scelto all’inizio o se preferisci cambiare e aprire l’altra. Quale delle due scelte aumenta la probabilità di trovare il tesoro del re dei folletti?

Soluzioni

      1. Ci sono stati vari tentativi di risolvere questo indovinello; per scoprire le soluzioni corrette, vi invitiamo a leggere la pagina relativa all’indovinello degli oracoli
      2. Per una soluzione ragionata del problema di Monty Hall vi rimandiamo alla pagina relativa; ad ogni modo, la scelta migliore è cambiare porta

INDOVINELLI IMPOSSIBILI, PER DAVVERO – Acquitrino delle ninfee

Se riuscite a risolvere questi, siete dei veri maestri, in quanto si tratta di indovinelli impossibili!

  1. Un gatto quasi sincero
    Un gatto parlante ti dice: “Tutti i gatti parlanti sono bugiardi”. Sta dicendo la verità, oppure mente?
  2. Che barba!
    In un paesello c’è un solo barbiere; quest’uomo è sempre ben sbarbato e rade tuttie solo quelli – gli uomini del paesello che non si fanno la barba da soli. Questo barbiere si fa la barba da solo?

Soluzioni

Ebbene, questi due indovinelli sono davvero impossibili, nel senso che non hanno soluzione. Si tratta infatti di due famose antinomie, quella di Epimenide e quella di Russel, detta anche paradosso del barbiere: qualunque risposta si dia, sì o no, si cade ugualmente in contraddizione. Dunque, la soluzione esatta per ciascuno dei due indovinelli è: “Secondo la logica della formulazione, è impossibile stabilirlo.”

a cura di Matteo Princivalle