la rana e il bue

LA RANA E IL BUE

Jean de la Fontaine (adattamento dal testo originale di Esopo)

C’era una volta una rana che si vantava di essere la più grande e la più bella dello stagno. Un giorno, si recò a quello stagno un bue, per bere. Rane e ranocchi cominciarono a intessere le lodi di quell’animale: era così grande, sicuramente più della rana vanitosa. La rana, che non poteva sopportare di esser messa in disparte, cominciò a gonfiarsi aspirando aria dalla bocca.
“Vi farò vedere che posso diventare grande come quel bue, e anche di più!” disse agli altri. Ad ogni respiro, la rana domandava agli altri ranocchi nello stagno: “Sono grossa come il bue?”
“No, ancora no” rispondevano quelli in coro. E la rana continuava a gonfiarsi e gonfiarsi ancora. Si gonfiò così tanto, che alla fine esplose, con un botto.

Chi finge di essere ciò che non è, finisce sempre per pagarne le conseguenze.

AUDIOFAVOLA ILLUSTRATA

Abbiamo realizzato anche un’audiofavola illustrata per “La rana e il bue” (con l’aiuto della bravissima Virginia Billi di Storiellando). Eccola qui:

La rana e il bue è disponibile anche come scheda PDF da stampare. Puoi scaricarla cliccando qui ⇒ La rana e il bue – Scheda stampabile.

Pin It on Pinterest