la volpe e la cicogna

LA VOLPE E LA CICOGNA

Esopo

C’erano una volta una volpe e una cicogna, che si consideravano buone amiche. Un giorno la volpe invitò a pranzo la cicogna; per farle uno scherzo, preparò della minestra e la servì in due piatti quasi piatti: la volpe riusciva a leccare con facilità la minestra nel suo piatto; la cicogna, invece, riusciva a malapena a bagnare la punta del becco nella minestra.

“Non ti piace la minestra?” chiese la volpe alla cicogna.
“È buonissima, non preoccuparti; anzi, è così buona che son già sazia”.

Qualche giorno dopo, la cicogna ricambiò l’invito: voleva restituire lo scherzo alla volpe. Arrivato il giorno del pranzo, mise tutti i cibi in vasi dal collo lungo, come quelli che si usano per i fiori. La cicogna infilava il suo lungo becco nei vasi, gustandosi i manicaretti prelibati che aveva preparato. La volpe, invece, per quanto provasse ad infilare il muso e ad allungare la lingua, rimase a bocca asciutta.

“Non ti piace il pranzo che ti ho preparato?” chiese la cicogna.
Così, la cicogna si vendicò della volpe burlona.

Chi la fa, l’aspetti.

SCHEDE STAMPABILI

Porta sempre con te le favole di Esopo; sarà sufficiente cliccare sui link qui sotto per aprire il file pdf o il file immagine da scaricare e stampare:

Pin It on Pinterest