Il laboratorio artistico che proponiamo questa settimana, con calda raccomandazione di partecipare, ha come tema i mandala, da realizzare e colorare. L’argomento è terribilmente interessante e abbiamo inserito un po’ di cenni storici e approfondimenti, convinti che li apprezzerete. Il tutto condito da una galleria coloratissima. Buona lettura.

I mandala di primavera

Oggi parliamo di un particolare tipo di disegni nati nella notte dei tempi e tuttora capaci di affascinare grandi e piccini. Ci riferiamo ai mandala, parola sanscrita che significa cerchio. I mandala sono diagrammi circolari al cui interno si sviluppano particolari simmetrie, create abbinando figure geometriche. Solitamente all’interno del cerchio si sviluppa una sequenza di figure e forme geometriche concentriche, volte ad aiutare a focalizzare l’energia durante la meditazione. Le forme usate più di frequente sono cerchi, triangoli, quadrati e rettangoli.mandala_figure_geometriche_astratte

Nel Buddismo e nell’Induismo, queste rappresentazioni sono un simbolo dell’universo e vengono realizzate dai monaci tibetani utilizzando la sabbia colorata. Più di recente i mandala si sono diffusi anche in Occidente, sotto forma di illustrazioni da colorare secondo i principi dell’Art Therapy. Sembra infatti che colorare questi particolari disegni abbia un effetto rilassante sulla mente, utile dunque a combattere gli stress quotidiani.

E’ sempre più frequente trovare in libreria o su internet, a volte persino in edicola, libri da colorare in cui vengono proposti mandala più o meno complessi, per adulti e bambini. Si tratta di un simpatico esercizio, oltre che un’attività creativa, adatto anche ai più piccoli. Non esiste infatti un’età minima consigliata per avvicinarsi a questa millenaria tecnica pittorica: ecco perché oggi vogliamo proporvi qualche disegno da colorare, per avvicinarvi all’arte dei mandala e restarne affascinati. Basta cliccare sulla pagina del portale e scaricare i disegni che abbiamo ideato per voi, ispirandoci alla primavera ormai alle porte.

disegni_astratti_colorati

 

Realizza il tuo mandala 1: con carta e compasso

Cosa serve:

  • foglio di carta bianco
  • compasso o piatto di plastica
  • righello
  • matita
  • gomma
  • pennarelli
  1. Realizziamo il cerchio con l’aiuto di un compasso o di una forma circolare, un piatto di plastica ad esempio. Nel caso del compasso, il punto centrale sarà facilmente individuabile in quando coinciderà con il foro creato dalla punta del compasso.
  2. Una volta realizzato il cerchio esterno occorre disegnare quattro diametri a formare due croci che si intersecano. Questa sarà la base per sviluppare i motivi decorativi del nostro mandala.
    mandala da costruire di Portale Bambini

    Per tracciare le righe abbiamo usato la cartolina del portale. Dando comunque prova di scarsissime abilità geometriche

     

  3.  Il fascino del mandala è dato dalle simmetrie. Se vogliamo creare partendo dalle forme geometriche, possiamo disegnare un piccolo motivo al centro del foglio (cerchio o quadrato) che servirà poi a sviluppare le successive trame, ottenute congiungendo i diversi diametri con linee e onde. In alternativa possiamo scegliere elementi decorativi prendendo spunto dal quotidiano e ripeterli in una sequenza simmetrica: fiori, foglie, farfalle e stelle si prestano molto bene ad essere declinati in una piacevole composizione.
    mandala da colorare

    Questo è il nostro mandala; una forma molto semplice, facile per tutti

     

  4.  Una volta terminato il disegno, si procede a colorarlo, dopo aver stabilito la gamma di colori preferita. I mandala hanno specifiche sequenze di colore, sviluppate secondo un’iconografia classica. Noi, chiaramente, lasciamo libero sfogo alla fantasia.

Se siete curiosi di scoprire di più sui colori nei mandala, vi riportiamo un estratto di un bell’articolo trovato in rete:

Alcuni accostamenti di colori si trovano in natura. Un esempio è l’arcobaleno, formato sempre dalla stessa sequenza ascendente di toni: rosso, arancione, giallo, verde, azzurro, indaco e violetto. L’arcobaleno crea una sensazione di eccitazione, attesa e di gioia. I colori dell’arcobaleno, così brillanti, ci ricordano che nelle vicinanze c’è stata una tempesta è simbolicamente la gioia del creato per essere uscito fuori dalla furia degli elementi.

Il ciclo delle stagioni crea un’altra sequenza di colori. I rosa pastello e i gialli della primavera, maturano nell’oro e nel verde intenso dell’estate. L’autunno arriva con una tavolozza di toni scuri, terrosi seguiti dai profondi grigi e dai violenti neri e bianchi dell’inverno. La presenza nei Mandala di tutti i colori delle stagioni può indicare che si è completato un ciclo annuale di crescita.

mandala1

Forse non sapevi che

I mandala si inseriscono nel campo di quella che viene chiamata Art Therapy; purtroppo, come spesso accade, non è molto chiaro a nessuno di cosa si tratti. Comunemente si intendono col nome di Art Therapy tutte quelle pratiche artistiche, dal coloring (disegni da colorare) al decoupage promosse come forma per alleviare lo stress e ritrovare la concentrazione perduta. Insomma, qualcosa di alternativo e molto New Age.

C’è una netta distinzione pratica con l’arte-terapia: quest’ultima è una pratica riabilitativa propria della psichiatria, che prevede obiettivi e strumenti specifici. L’arte-terapia viene proposta a pazienti affetti da disturbi psichiatrici e condotta dal medico psichiatra e da un artista qualificato. Se non avete capito perché lo stesso termine indichi due pratiche tanto diverse, nemmeno noi ci siamo riusciti! Però tant’è, ed era bene fare la distinzione.

Tuttavia, anche se non risolverà i problemi della vostra esistenza (ma per quello resta la strada dello psichiatra!), l’Art Therapy ha alcuni consistenti benefici per chi vi dedica un po’ del suo tempo. Per citarne qualcuno:

  • migliora la concentrazione e le capacità attentive: colorare un mandala è l’opposto dell’essere multi-tasking. Dovrete mettervi comodi, studiare la composizione, riempire gli spazi con precisione millimetrica, con grande beneficio per il vostro sistema cognitivo
  • riduce lo stress: come tutte le attività artistiche, scrittura compresa
  • migliora la motricità fine: piuttosto scontato, ma sempre utile in un mondo in cui i tecno-bimbi non sono più in grado di allacciarsi le scarpe
  • colorare i mandala è come meditare: di questa aspettiamo la conferma scientifica, comunque è un’attività che porta a uno stato di profondo rilassamento e connessione con le emozioni profonde

Questa, infine, la citiamo pari pari da www.tgcom24.mediaset.it

20 MINUTI AL GIORNO – Secondo la Mental Health Foundation la percentuale di popolazione inglese con problemi di stress è aumentata del 59% rispetto a cinque anni fa. Colorare accende la fantasia e favorisce la distensione, inoltre può portare al raggiungimento di una maggior consapevolezza verso se stessi e gli altri, perché favorisce l’emergere dell’inconscio. Uno dei benefici dell’utilizzo degli album da colorare è che non necessitano di particolari tecniche, ma sollecitando la voglia di fare e l’uso del colore, aumentano il buon umore con effetti positivi sul rilascio di endorfine.

Realizza il tuo mandala 2: con oggetti di uso comune

Lo scorso autunno abbiamo presentato un laboratorio per costruire figure geometriche con le foglie. Già allora avevamo proposto composizioni caratterizzate da forti simmetrie, molto simili ai mandala. Quindi, potrebbe essere il momento per rispolverare le COMPOSIZIONI CON LE FOGLIE!

fogle_composizione_creativa

Questo è il modello che avevamo usato per il nostro laboratorio: geometria con le foglie raccolte nel bosco!

Naturalmente, potete usare moltissimi tipi di materiali diversi per realizzare la vostra figura; come al solito, l’unico limite è la vostra creatività. Ecco alcuni esempi:

  • sassolini, colorati e non
  • tappi di bottiglie
  • foglie
  • piccoli stecchini di legno
  • striscioline di carta colorata

Sì, lo state facendo nel modo giusto! Anche se questi signori si sono presi un po’ troppo sul serio

Galleria da colorare

Ecco un po’ di modelli presi in rete, per chi si vuole esercitare. Abbiamo privilegiato forme semplici, che fossero adatte anche ai bambini.

mandala geometrici da coloraremandala di primavera da coloraremandala semplici da coloraremandala da colorare per bambini

Interessante, vero? Buon divertimento con questi mandala da colorare! E, se vi è piaciuta, non dimenticatevi di condividere la nostra guida sui social.

Pin It on Pinterest