Emma: significato, origine e onomastico

Volete scoprire quali sono le origini e il significato del nome Emma? In questo articolo troverete l’etimologia di questo nome, oltre a tante curiosità.

Indice:
Origine e significato
Onomastico
Curiosità

Nome Emma

Origine e significato

Cosa significa il nome Emma?

Secondo alcune fonti Emma deriverebbe dall’aggettivo germanico imme, che significa “valorosa”. Altre lo fanno risalire all’aggettivo ermen, che significa “potente”.

Quali sono le origini del nome Emma?

Emma è un nome di origine germanica, utilizzato in Europa sin dall’alto medioevo. Nell’antichità era usata anche la forma Imma, che oggi è scomparsa.

Quante persone in Italia si chiamano Emma?

Nel 2022 sono nate 2800 bambine col nome Emma, che è il nono nome più popolare in Italia. Da oltre un decennio si tratta di uno dei nomi più amati dalle neomamme, per via della sua brevità e dolcezza.

Quali sono le varianti del nome Emma?

Emmie, Emmy, Imma

Volete fare gli auguri di buon compleanno a una persona speciale che si chiama Emma? Inviatele una delle nostre cartoline digitali di auguri.

Onomastico

Quando si festeggia l’onomastico di Emma?

L’onomastico di Emma si può celebrare: il 19 aprile, in ricordo della santa Emma di Sassonia; il 29 giugno, in ricordo della santa Emma di Gurk; il 3 dicembre, in ricordo della santa Emma di Brema.

Quando si festeggerà santa Emma nel 2024?

L’onomastico di Emma quest’anno ricorrerà venerdì 19 aprile 2024, sabato 29 giugno 2024 e mercoledì 3 dicembre 2024. Se avete un’amica o una persona cara che si chiama Emma, segnatevi questi giorni!

Chi era santa Emma?

Emma di Sassonia nacque in Germania intorno all’anno 1000; sposò in giovane età un conte che morì pochi anni dopo, lasciandola senza figli. Rimasta vedova, Emma scelse di dedicarsi alla preghiera e alla carità. Utilizzò le ricchezze che aveva ereditato per aiutare i poveri della sua città. È considerata una vedova esemplare e un esempio di virtù.
Emma di Gurk era una nobildonna slovena. Divenuta ricca dopo la morte del marito, usò le proprie ricchezze per aiutare i poveri.
Emma di Brema era una nobildonna sassone, che finanziò la costruzione del Duomo di Brema e fece numerose opere di carità verso i contadini della propria contea.

Chi protegge santa Emma?

Emma di Sassonia ed Emma di Gurk sono patrone di tutti i cristiani, che dovrebbero ispirarsi e seguire il loro esempio, facendo opere di carità verso i bisognosi.

Volete fare gli auguri di buon onomastico a una persona speciale che si chiama Emma? Inviatele una delle nostre cartoline digitali di auguri.

Curiosità

In questo paragrafo troverete tante curiosità su questo nome; si tratta di credenze popolari che abbiamo riportato per completezza, nonostante siano prive di fondamento scientifico.

Qual è il colore associato al nome Emma?

Il colore che viene associato più frequentemente al nome Emma è l’arancione, che simboleggia la creatività.

Quale pietra è associata al nome Emma?

La pietra portafortuna per Emma è il topazio, simbolo di saggezza.

Qual è l’animale associato al nome Emma?

L’animale totem che viene associato più frequentemente al nome Emma è il cavallo, simbolo di libertà.

Qual è il numero portafortuna per Emma?

Il numero portafortuna per Emma è il numero 2.

Qual è il carattere di chi si chiama Emma?

Secondo le credenze popolari, chi si chiama Emma avrebbe un carattere sensibile e generoso.

Scoprite anche:
🟣 Nomi più usati in Italia
🔴 Nomi femminili antichi
🟠 Nomi femminili greci
🟡 Nomi femminili latini
🟢 Nomi femminili biblici
🔵 Nomi femminili rari
🟣 Nomi femminili medievali
🔴 Nomi femminili stranieri
🟠 Nomi femminili particolari
🟡 Nomi femminili corti
🟢 Nomi femminili ispirati ai fiori
🔵 Nomi femminili eleganti
🟣 Nomi femminili vintage
🔴 Nomi femminili dolci
🟠 Nomi per gattine
🟡 Nomi per cani femmina
↩️ Nomi femminili dalla A alla Z

Se siete arrivati fino a questo punto e non siete riusciti a individuare il nome giusto per il vostro bambino, forse è il caso di consultare un libro dei nomi. Questi libri offrono una panoramica completa di nomi, con significati, origini e varianti; spesso i nomi vengono categorizzati e presentati in modo interessante e non convenzionale. Ma non solo: spesso contengono riflessioni di educatori, psicologi e pedagogisti utili per guidare i neo-genitori nel compito delicato di scegliere un nome.

Di seguito vi presentiamo alcuni libri dei nomi selezionati con cura, tenendo conto della qualità dei contenuti, dell’autorevolezza degli autori e dell’accoglienza del pubblico.

Il libro completo dei nomi (Deagostini, 2021)

Libro dei nomi (Meros edizioni, 2022)

Non avete trovato il contenuto che stavate cercando? Chiedetecelo: ogni mese realizziamo i materiali più richiesti dai lettori! Ecco il modulo per le nuove richieste: Chiedi un contenuto.

Iscrivetevi alla Newsletter o al canale Telegram per ricevere gli ultimi aggiornamenti dal sito.