Con la primavera ormai alle porte, siamo tutti più propensi a trascorrere del tempo all’aria aperta. Sicuramente è un’ottima occasione per fare una passeggiata, sperimentare uno dei giochi che si facevano tanto tempo fa (avete presente nascondino, campana, un … due … tre … stella!), ma anche fare scorta di materiali per realizzare i nostro fantastici laboratori creativi,

Oggi ti diamo qualche consiglio per dipingere sassi, realizzando fermacarte, portafoto, ma anche personaggi da utilizzare nelle storie da inventare con i bambini. Pensa: con qualche sasso si può realizzare uno zoo, una collezione di piantine, una famiglia di coccinelle!


Il primo suggerimento è di raccogliere sassi abbastanza grandi e lisci: più è piatta la loro superficie, più è facile disegnarci e dipingerci sopra. E’ possibile utilizzare indistintamente le tempere o gli acrilici. Nel secondo caso il colore risulterà più brillante. Diciamo che, se i bambini sono molto piccoli, le tempere ad acqua rappresentano la soluzione ottimale, essendo lavabili e atossiche.

Qui di seguito una breve lista dell’occorrente per incominciare.

Cosa ci serve:

  • sassi
  • tempere o acrilici
  • matita
  • pennelli a punta fine
  • vernice fissativa

Come si fa:

  • per prima cosa lava bene i sassi da dipingere: la superfice deve essere molto pulita, per permettere al colore di aderire al meglio
  • prima di colorare è opportuno, specialmente se si tratta di un soggetto ricco di dettagli, disegnare a matita ciò che vuoi dipingere: basta uno schizzo veloce per avere l’idea di come usare i colori
  • inizia a colorare partendo dai colori più chiari, per poi aggiungere via via dettagli più scuri. Qui ad esempio puoi vedere come realizzare una civetta

  • se ti spaventa dipingere un soggetto complesso, parti da coccinelle o piante grasse: basta una mano di colore (rosso, punteggiato di nero, verde, con i dettagli in bianco) e il gioco è fatto

IDEE CREATIVE CON I SASSI

(fonte: kreattivablog.com)

LA BALLERINA SPAGNOLA

Cosa ci serve:

  • sassi di diverse dimensioni (uno più grande per la testa, altri più piccoli per realizzare le balze del vestito
  • cartoncino spesso o compensato per lo sfondo
  • acrilici o tempere
  • pennarello indelebile a punta fine
  • pennello
  • colla a caldo
  • vernice fissativa

Come si fa

  • disegna sul compensato uno schizzo di come vuoi realizzare la ballerina e segna i punti in cui incollerai i sassi
  • colora il corpo della ballerina, magari personalizzandolo con pois o decori (anche il glitter va bene)
  • ora passa al sasso su cui dipingere il volto della ballerina: dipingilo con un rosa tenue, al netto degli occhi. Una volta asciugato, rifinisci con il pennarello i particolari
  • colora i sassolini che serviranno a realizzare la gonna della ballerina, scegliendo dei colori che poi riprenderai nel corpo
  • ora disponi sul cartoncino o sul compensato i sassi e procedi a fissarli con la colla a caldo.

I SASSI MANDALA

Cosa ci serve:

  • sassi di diverse dimensioni (uno più grande per la testa, altri più piccoli per realizzare le balze del vestito
  • acrilici o tempere
  • pennarello indelebile a punta fine
  • pennello a punta fine
  • vernice fissativa

 

Come si fa:

  • parti dal centro e realizza il primo cerchio del mandala, magari utilizzando un colore più chiaro che progressivamente, nei motivi successivi, andrai a scurire
  • prosegui punteggiando in maniera regolare e realizzando cerchi concentrici
  • lascia libera la tua immaginazione ed eventualmente personalizza i cerchi più grandi
  • una volta fatto asciugare il sasso, puoi lucidarlo con la vernice fissativa

IL PAESAGGIO DI SASSI

Cosa ci serve:

  • sassi di diverse dimensioni
  • acrilici o tempere
  • cartoncino spesso o compensato per lo sfondo
  • pennarello indelebile a punta fine per i dettagli
  • pennello
  • vernice fissativa

Come si fa:

  • per prima cosa prepara lo sfondo, colorandolo di azzurro
  • poi colora i sassi ad uno ad uno: alcuni saranno verdi, altri diventeranno simpatiche casette
  • fai asciugare i sassi e procedi ad assemblarli sullo sfondo, creando un piccolo paesino a ridosso del mare