Uno dei lavori creativi più sperimentati di sempre è la pittura su sassi. Questo perché è semplice, ma anche perché esistono un’infinità di composizioni adatte ai più esperti, capaci di trasformare una manciata di ciottoli in una vera e propria opera d’arte. In questa scheda vi proponiamo un nostro lavoretto per principianti, insieme ad alcune idee per chi cerca il tocco creativo in più.

DIPINGERE I SASSI: ISTRUZIONI

Per un laboratorio di pittura su sassi ti servono questi materiali:

  • Sassi di varie forme e dimensioni, ma dalla superficie arrotondata (l’ideale sono i ciottoli raccolti in riva ai fiumi o al mare, ma vanno bene anche i sassi per acquari);
  • Pennelli a punta fine;
  • Colori acrilici o colori a tempera (i colori acrilici hanno una resa migliore e soprattutto non rischiano di screpolarsi e rovinarsi nel tempo, ma per lavorare con i bambini consigliamo di utilizzare i colori a tempera a base d’acqua);
  • Tovaglietta o telo cerato per non sporcare il piano di lavoro.

Noi abbiamo scelto di realizzare un soggetto semplicissimo: un pinguino. Per cominciare, abbiamo coperto la superficie del sasso con il colore acrilico bianco.

colorare i sassi

Il secondo passaggio è quello di stendere il colore nero sui bordi e sul retro del sasso. Non dimenticatevi le ali!

Per finire, abbiamo ultimato il lavoretto aggiungendo gli occhi, le guance e il becco al nostro pinguino; si tratta dell’unica decorazione “di precisione”, che richiede mano ferma e un po’ d’esperienza nella pittura. Per rendere più semplice questo passaggio, potresti utilizzare i pennarelli indelebili invece che il pennello e i colori.

PITTURA SU SASSI: IDEE CREATIVE DAL WEB

I sassi dipinti si possono utilizzare come soprammobili, ma anche come fermacarte, come elementi all’interno di quadri e composizioni d’arredo e all’interno di vasi e portaoggetti. Di seguito ti proponiamo alcune idee creative

dipingere i sassi pittura su sassi

pittura su sassi dipingere i sassi

LA BALLERINA SPAGNOLA

Cosa ci serve:

  • Sassi di diverse dimensioni (uno più grande per la testa, altri più piccoli per realizzare le balze del vestito
  • Cartoncino spesso o compensato per lo sfondo
  • Acrilici o tempere
  • Pennarello indelebile a punta fine
  • Pennello
  • Colla a caldo
  • Vernice fissativa

Come si fa

  • Disegna sul compensato uno schizzo di come vuoi realizzare la ballerina e segna i punti in cui incollerai i sassi;
  • Colora il corpo della ballerina, magari personalizzandolo con pois o decori (anche il glitter va bene);
  • Ora passa al sasso su cui dipingere il volto della ballerina: dipingilo con un rosa tenue, al netto degli occhi. Una volta asciugato, rifinisci con il pennarello i particolari;
  • Colora i sassolini che serviranno a realizzare la gonna della ballerina, scegliendo dei colori che poi riprenderai nel corpo;
  • Infine disponi sul cartoncino o sul compensato i sassi e procedi a fissarli con la colla a caldo. Proteggi la tua opera con una mano di vernice fissativa.

I SASSI MANDALA

Cosa ti serve:

  • Sassi di diverse dimensioni (uno più grande per la testa, altri più piccoli per realizzare le balze del vestito
  • Acrilici o tempere
  • Pennarello indelebile a punta fine
  • Pennello a punta fine
  • Vernice fissativa

Come si fa:

  • Parti dal centro e realizza il primo cerchio del mandala, magari utilizzando un colore più chiaro che progressivamente, nei motivi successivi, andrai a scurire;
  • Prosegui punteggiando in maniera regolare e realizzando cerchi concentrici;
  • Lascia libera la tua immaginazione ed eventualmente personalizza i cerchi più grandi;
  • Una volta fatto asciugare il sasso, puoi lucidarlo con la vernice fissativa.

IL PAESAGGIO DI SASSI

Cosa ti serve:

  • Sassi di diverse dimensioni
  • Acrilici o tempere
  • Cartoncino spesso o compensato per lo sfondo
  • Pennarello indelebile a punta fine per i dettagli
  • Pennello
  • Vernice fissativa

Come si fa:

  • Per prima cosa prepara lo sfondo, colorandolo di azzurro;
  • Poi, colora i sassi ad uno ad uno: alcuni saranno verdi, altri diventeranno simpatiche casette;
  • Fai asciugare i sassi e procedi ad assemblarli sullo sfondo, creando un piccolo paesino a ridosso del mare.
  • Infine, utilizza la vernice fissativa per proteggere la tua opera.

 

   

Pin It on Pinterest