×
doodle Cuorfolletto Torna alla home I nostri libri Schede didattiche Storie Disegni da colorare Feste e giornate Filastrocche Giochi Lavoretti Libro dei nomi Educazione positiva Corsi Chi siamo Contatti Privacy policy

Cuorfolletto e il riccio Gino

cuorfolletto e il riccio

Avete mai visto Cuorfolletto? Non è un folletto come gli altri: è rosso ma cambia colore quando avverte un’emozione. Se incontra un bambino triste diventa grigio come un sasso e se incontra una bimba felice diventa giallo come il sole. Se fosse accanto a te – proprio adesso – di che colore sarebbe?
Cuorfolletto ha un’amica speciale, la piccola Marta: insieme vivono tante avventure incredibili.

Cuorfolletto e il riccio Gino

Alessia de Falco e Matteo Princivalle

È novembre. Il cielo si è tinto di grigio ed il sole appare più pallido. Marta e Cuorfolletto giocano insieme al parco. Ad un certo punto sentono dei rumori tra le fronde di un platano. Sono due scoiattoli e stanno discutendo animatamente di un loro amico.
Si tratta di Gino il riccio, un animaletto che passa la vita a sorridere, dire parole gentili ed aiutare tutti. Sono più i gesti gentili che compie ogni giorno dei suoi aculei, che come potete immaginare non sono pochi.
«Io non capisco perché sia sempre così gentile! È talmente dolce che fa venire il mal di denti».
«Hai ragione», dice l’altro «Secondo me è un gran falso: finge di essere gentile solo per attirare le attenzioni su di lui».
Marta e Cuorfolletto sanno benissimo che non si dovrebbe intervenire nei discorsi degli altri senza essere stati interpellati, ma la curiosità è forte, così forte che Cuorfolletto si tinge tutto di arancione.
«Scusate se ci intromettiamo, intervengono Marta e Cuorfolletto, ma di chi state parlando».
«Oh è molto semplice, risponde uno dei due scoiattoli, per nulla indispettito dall’interruzione. Stiamo parlando di Gino il riccio, è sempre gentile con tutti e non capiamo perché. Non riceve nulla in cambio, quindi non vediamo il motivo di tanta cortesia».
Marta e Cuorfolletto si scambiano un’occhiata divertita, poi rispondono: «Perché non provate a chiederlo a lui? Sta passando proprio adesso».
In quel momento, un buffo animaletto pieno di aculei si avvicina alla comitiva: «Buonasera a tutti, qual buon vento?».
Cuorfolletto esclama: «Buonasera a te, amico! Questi due scoiattoli curiosi si stanno domandando perché sei sempre gentile!». Il riccio guarda tutti ed esclama con un gran sorriso: «Ma è semplice, essere gentile mi fa stare bene!».

ALTRE AVVENTURE DI CUORFOLLETTO:

Iscrivetevi alla Newsletter o al canale Telegram per ricevere gli ultimi aggiornamenti dal sito.