Ghiaccioli in gesso colorato

ghiaccioli di gesso colorato

Disegnare sull’asfalto con i gessetti è una delle attività all’aria aperta preferite dai bambini: ci si può sbizzarrire in piccole opere d’arte o creare gli schemi per giochi come campana o tris. In questo articolo vi proponiamo una versione dei gessetti per colorare un po’ diversa dal solito: si tratta di ghiaccioli di gesso colorato fluorescenti.
Questo lavoretto è una delle proposte che potete trovare nella nostra raccolta di lavoretti estivi. Qui trovate la guida completa:

Come realizzare i ghiaccioli di gesso colorati

Occorrente:

  1. Gesso in polvere
  2. Pittura a tempera (i colori fluorescenti sono ancora più scenografici, ma vanno bene anche quelli normali)
  3. Stampi in silicone per ghiaccioli
  4. Bastoncini di legno
  5. Bicchieri e cucchiai di plastica
  6. Acqua fredda
  7. Forbici e misurini

Vi manca qualcosa? Acquistatelo online:

Procedura:

  • Riempite i bicchieri di plastica per un terzo con acqua.
  • Aggiungete un cucchiaio di tempera colorata in ogni bicchiere, poi mescolate.
  • Aggiungete il gesso in polvere al composto e mescolate per amalgamarlo all’acqua colorata. Il composto deve essere cremoso e senza grumi. Se è troppo solido aggiungete un po’ d’acqua, mentre se è troppo liquido, aggiungete del gesso.
  • Versate il gesso colorato negli stampi in silicone, riempendo ciascuno stampo fino al bordo.
  • Dopo circa due minuti, quando il gesso avrà iniziato a solidificarsi, inserite i bastoncini di legno per ghiaccioli al centro di ogni stampo.
  • Lasciate riposare il gesso per qualche ora, poi sfilate i ghiaccioli dagli stampi, adagiateli delicatamente su un foglio di carta e lasciateli asciugare per 24-48 ore all’aria.
Ecco la giusta consistenza dell’impasto di gesso, acqua e tempere.
Ed ecco come disporre la pasta di gesso nello stampo di silicone. Quando comincerà ad addensare, inserite gli stecchini di legno.

Ed ecco pronti i vostri ghiaccioli di gesso per disegnare e colorare: pronti a scatenare la fantasia?

Suggerimenti

  • Non buttate il gesso nello scarico! Si indurirà nei tubi e causerà danni. Per questo motivo è preferibile utilizzare tazze e cucchiai usa e getta.
  • Se possibile, lavorate all’aperto per evitare di sporcare troppo la cucina.
  • Usate acqua fredda. Meglio raffreddare l’acqua nel frigorifero per 30 minuti prima di iniziare.
  • La pittura a tempera e il gesso non devono assolutamente essere ingeriti dai bambini. Questo laboratorio deve essere supervisionato da un adulto.
  • Le quantità di gesso dipendono dalla grandezza degli stampi in silicone.

Risorse creative:

Idee creative: