Giochi e attività sulle emozioni

giochi sulle emozioni

INDOVINA A COSA PENSO

Età: 5+ anni
Giocatori: da 1 a 4 
Materiale: foto che ritraggono i partecipanti in vari momenti della loro vita (ideali le foto di famiglia)
Dove si gioca: ovunque

Regole: 

  • Prima di cominciare, si dividono le foto e si consegna a ciascun giocatore una pila di 4/5 foto che lo ritraggono.
  • A turno, ciascun giocatore pesca una foto e la osserva attentamente per un minuto, cercando di ricordarsi in quale occasione è stata scattata e concentrandosi su un’emozione che gli suscita quel ricordo. Poi appoggia la foto sul tavolo o sul pavimento in modo che anche gli altri partecipanti possano vederla.
  • Gli altri giocatori dovranno indovinare l’emozione che ha rievocato il primo giocatore.
  • Quando tutti i giocatori avranno provato a indovinare, il primo giocatore svelerà agli altri quale emozione gli ha suscitato la foto.
  • Ogni giocatore che ha indovinato l’emozione ottiene un punto.
  • Il turno passa al secondo giocatore e si ripete la stessa procedura per tutti i partecipanti.

Obiettivo: Scoprire la capacità delle emozioni di attivarsi anche quando pensiamo ad una situazione in cui abbiamo provato una certa emozione. Questa proprietà è fondamentale per l’educazione positiva.

Variante: Se tra i giocatori ci sono degli adulti, si può usare anche uno smartphone per scegliere e mostrare le foto; è un’alternativa molto pratica, che tutti noi abbiamo a portata di mano.

EMOZIONI ED EMOZIONI

Età: 5+ anni
Giocatori: 4 
Materiale: carta e penna
Dove si gioca: ovunque

Regole: 

  • Si gioca a coppie. L’obiettivo è quello di individuare e scrivere il maggior numero possibile di emozioni.
  • Ci si dispone in ordine di gioco, alternando i giocatori delle due squadre (l’ordine sarà: giocatore 1 della squadra 1, giocatore 1 della squadra 2, giocatore 2 della squadra 1, giocatore 2 della squadra 2)
  • Il primo giocatore della prima squadra scrive sul foglio della sua squadra il nome di un’emozione, poi passa il foglio al suo compagno.
  • Il primo giocatore della seconda squadra scrive sul foglio della sua squadra il nome di un’altra emozione, poi passa il foglio al suo compagno.
  • I giocatori si alternano in questo modo e continuano a scrivere le emozioni che conoscono.
  • Se un giocatore non conosce altre emozioni da aggiungere all’elenco, dovrà passare il turno al giocatore successivo.
  • Se entrambi i giocatori di una stessa squadra passano il turno, la partita si conclude.
  • Le emozioni non possono essere ripetute, quindi se un giocatore scrive “gioia”, i giocatori dell’altra squadra non potranno utilizzare questa emozione.
  • Al termine del gioco si procede a contare i punti: ogni emozione vale 1 punto.

Obiettivo: Conoscere il mondo delle emozioni, che sono decine e che hanno centinaia di sfumature. Solitamente si presentano ai bambini soltanto le emozioni fondamentali (emozioni primarie); questo gioco permetterà di familiarizzare anche con quelle meno conosciute.