LA BASE DI UN CERVELLO SANO E’ LA BONTA’

La base di un cervello sano è la bontà“.
Richard Davidson

Richard Davidson è un neuropsicologo di fama internazionale, conosciuto soprattutto per la sua teoria degli stili emozionali e per gli studi sulla meditazione e sul ruolo che essa riveste nella modificazione degli stili emozionali.

Durante un incontro con il Dalai Lama (a cui il neuropsicologo aveva scritto per chiedergli di poter fare dei test su alcuni monaci buddisti), questi gli suggerì di focalizzare le sue ricerche sulla gentilezza e sulla compassione piuttosto che su ansia e stress. Detto fatto. Dal 1999 ad oggi, Davidson ha già dimostrato come la meditazione sia in grado di modificare la struttura neurale e di come la bontà sia alla base di un cervello felice. E quindi, di una persona felice.

In sostanza: se vogliamo migliorare la nostra vita, esistono due strade che possiamo percorrere. La prima è quella della bontà: impariamo a connetterci con le persone che ci stanno vicino, ad essere gentili e compassionevoli. A proposito di gentilezza, abbiamo speso fiumi di parole e ti abbiamo già suggerito alcuni semplici esercizi, come il quaderno della gentilezza, il quadro della gentilezza e il mostro di gentilezza. Ci sono diversi studi, al di là delle ricerche di Davidson, che mostrano come le persone gentili vivano meglio delle altre.
La seconda strada è quella della meditazione, che puoi percorrere a partire dalla mindfulness (utilizzata da oltre il 40% degli psicoterapeuti, è una metodologia incentrata sulla consapevolezza di sé nel qui ed ora). A proposito, su Portale Bambini puoi trovare un’introduzione alla mindfulness, con tanto di esercizi e letture consigliate per avvicinarsi a questa pratica insieme ai bambini.

UN LIBRO PER VOI: L’ALMANACCO DEL CUORE

Se siete genitori o educatori che amano mettersi in gioco, vi raccomandiamo il nostro Almanacco del Cuore.
Si tratta di un percorso di crescita della durata di 90 giorni: attraverso 90 pensieri illustrati da colorare (accompagnati da un manuale di istruzioni e vari modi d’uso) potrete focalizzarvi su ciò che conta davvero. Questo libro è un vero e proprio eserciziario di coaching creativo per riscoprire la semplicità del benessere.
Per acquistarlo, cliccate sulla copertina qui sotto:

FONTI

Richard Davidson, La vita emotiva del cervello, Ponte alle grazie, 2013