L’Albero della Famiglia Fiorellina

“Una rondine non fa primavera, ma due upupe innamorate, due leprotti in un cespuglio, una cutrettola che corre sulla strada, due scoiattoli che si arrampicano tra i rami di un abete, sì. Se poi avvistiamo un rumoroso calabrone, una farfalla che si chiama Arcia, un lombrico, se sentiamo il canto di un cardellino, è primavera anche se il giorno dopo nevica”.
Mario Rigoni Stern

COME SI REALIZZA L’ALBERO DELLA FAMIGLIA FIORELLINA

Cosa ti serve:

  • foglio di carta A3 o cartoncino azzurro per lo sfondo
  • pennarelli
  • fogli bianchi
  • colla
  • forbici

Come si fa:

  • disegna sul foglio di carta A3 o sul cartoncino azzurro il tronco e i rami di un albero: dovranno essere abbastanza grandi da ospitare tanti fiorellini; se hai a disposizione carta o cartoncino bianco per lo sfondo, puoi colorarlo con la tempera azzurra
  • disegna tanti fiori di diverse dimensioni e colori: puoi ispirarti alle foto degli alberi primaverili, alla pittura impressionista, ma anche ad altre correnti artistiche (hai mai pensato a come potrebbe essere uno spigoloso fiore cubista?)
  • taglia i fiori e incollali sull’Albero: dopo un po’ di lavoro, potrai ammirare l’Albero della Famiglia Fiorellina

Ecco una foto per ispirarti:

PERCHÉ COSTRUIRE L’ALBERO DELLA FAMIGLIA FIORELLINA

Oltre a costituire un allenamento per lo sviluppo oculo-manuale, l’Albero della Famiglia Fiorellina è un po’ la rappresentazione artistica di un motto che ci sta molto a cuore: “L’unione fa la forza”. Questo lavoro costituisce un ottimo esercizio di team-building: l’ideale è realizzarlo insieme ad un gruppo di bambini, o, a casa, coinvolgendo tutta la famiglia.

Spesso sottovalutiamo il contributo che ciascuno di noi può fornire nel raggiungimento di un obiettivo comune. In realtà, tanti piccoli sforzi portano al successo globale, così come tanti piccoli fiori alla fine si trasformano nell’esplosione di colori che la Primavera ci porta.

Il messaggio di questo colorato laboratorio è molto semplice: il lavoro di squadra ci aiuta a conquistare la meta che ci siamo prefissati. Tuttavia, perchè ciò avvenga, serve essere consapevoli dell’importanza di ciascuno (con i suoi talenti e le sue specificità) e, contemporaneamente, della preziosa collaborazione di tutti.

SULLO STESSO TEMA …

Abbiamo scritto di recente alcune guide a proposito della Primavera: scoprile, e utilizzale come spunti creativi per i tuoi prossimi laboratori.

Ecco da cosa potresti cominciare:

FONTI

Il laboratorio è ispirato a un lavoro che la Maestra Ami ha realizzato con la sua classe della scuola primaria.