Le belle giornate di sole di questi giorni ci hanno fatto venire in mente un’attività semplicissima, ma di sicuro successo. Oggi useremo le finestre come tela per i nostri quadri. Niente paura: non abbiamo alcuna intenzione di imbrattare i vetri di casa o macchiare ovunque. Ti proponiamo infatti un’attività sicura e assolutamente non impegnativa.

Il principio è quello delle sensory bag: si usano i sacchetti di plastica da freezer, riempiti in questo caso di colore a tempera e accuratamente sigillati. In questo modo il bambino sarà libero di passarci sopra le dita, creando forme e disegni, senza sporcare. Per rendere ancora più suggestivo il lab, andremo a fissare i sacchetti alla finestra: la luce del sole creerà un piacevolissimo effetto.

COME DIPINGERE SUI VETRI SENZA SPORCARE

Cosa ti serve:

  • sacchetti da freezer
  • scotch
  • tempere

Come si fa:

  • fai scegliere ai bambini i colori da mettere nel sacchetto (non dovranno essere molto diluiti)
  • chiudi il sacchetto e, schiacciandolo con le mani, spalma il colore
  • fissa il sacchetto alla finestra con del nastro adesivo
  • ora lascia che i bambini sperimentino tracciando forme  e disegni sul sacchetto
  • sacchetto dal lato “pulito”, cioè quello esterno
  • tieni sempre a portata di mano dello Scottex, per le emergenze (qualora il sacchetto dovesse aprirsi, ma è un’eventualità remota se usi scotch da pacchi)

Guarda qui per prendere spunto:

COACHING CREATIVO: PERCHÉ DIPINGERE IL VETRO

Da sempre siamo affascinati dall’effetto che i raggi del sole ci regalano, illuminando le vetrate di chiese o palazzi Stile Liberty. Sperimentare questi giochi di luce in prima persona ci avvicina ad una forma artistica antichissima e anche ad un gioco che, nella sua semplicità, può catturare la nostra attenzione per ore. Come sempre, sono le cose semplici quelle che i bambini apprezzano di più.

SULLO STESSO TEMA …

Se cerchi le tempere ad acqua, atossiche e facilmente lavabili, guarda qui.

 

 

 

 

 

   

Pin It on Pinterest