×
doodle Cuorfolletto Torna alla home I nostri libri Schede didattiche Storie Disegni da colorare Feste e giornate Filastrocche Giochi Lavoretti Libro dei nomi Educazione positiva Corsi Chi siamo Contatti Privacy policy

PORTAOGGETTI CON IL DAS

Stai cercando un’idea per realizzare un semplice lavoretto con il DAS? Oggi ti proponiamo dei simpatici portaoggetti decorati con il calco di una foglia: semplici, velocissimi da realizzare (bastano 5-10 minuti) e super-creativi.

PORTAOGGETTI CON IL DAS: ISTRUZIONI

Prima di cominciare, assicurati di avere i seguenti materiali:

  • DAS (noi abbiamo utilizzato il DAS terracotta, ma va benissimo anche il DAS bianco);
  • Foglie da stampare;
  • Tovaglietta o telo cerato per non sporcare il piano di lavoro;
  • Mattarello di legno;
  • Coltello con punta arrotondata.

E adesso, passiamo alla realizzazione dei portaoggetti. Comincia scegliendo delle foglie che abbiano le venature ben evidente: trattandosi di un lavoretto creativo basato sul calco della foglia, se la pagina inferiore è piatta (non sai cos’è la pagina di una foglia? Corri a studiare le parti della foglia!), il calco sarà appena accennato e il risultato meno scenografico. Noi abbiamo realizzato il nostro portaoggetti utilizzando una foglia di kiwi.

Prendi un pezzo di DAS, modellalo in modo che abbia una forma sferica e stendilo sul piano di lavoro; utilizzando il mattarello di legno. Devi ottenere un foglio rotondo abbastanza grande da contenere la foglia che vuoi stampare, dello spessore di 3-4 mm.

Appoggia la foglia sulla forma di DAS e falla aderire bene (nel nostro caso la foglia era leggermente arricciata e abbiamo impiegato un po’). Utilizza il matterello per imprimere sulla pasta modellabile le venature della foglia. Attenzione: cerca di passare il mattarello una sola volta, con energia; troppi passaggi rischiano di rovinare il calco delle venature, sovrapponendole.

Ecco il risultato: sul DAS è rimasta impressa la forma della foglia, con tutte le sue venature. Che meraviglia! Utilizzando il coltello con la punta arrotondata, elimina la pasta in eccesso; se vuoi, puoi utilizzarlo anche per rendere più evidenti le venature principali. Poi, solleva leggermente i bordi del portaoggetti.

Ed ecco ultimato questo splendido lavoretto creativo! A questo punto non ti resta altro da fare se non aspettare che il DAS sia ben asciutto (meglio aspettare uno o due giorni) e confezionare il tuo portaoggetti per regalarlo ai tuoi cari. Noi lo abbiamo proposto tra i lavoretti per la festa dei nonni, ma nulla ti vieta di ripescarlo per altre occasioni.

Iscrivetevi alla Newsletter o al canale Telegram per ricevere gli ultimi aggiornamenti dal sito.