I bambini amano molto marionette e burattini: è un modo per lasciar libera la fantasia di creare storie sempre nuove. Se volete provare un gioco semplice, ma coinvolgente, provate a chiedere ai bambini di aiutarvi nella creazione dei burattini e del teatrino, coinvolgendoli nell’invenzione delle storie da rappresentare. Passerete pomeriggi indimenticabili!

Anche in questo caso, non serve molto per realizzare i burattini fai-da-te con materiali di riciclo: di seguito trovate cinque diverse soluzioni, per tutti i gusti.

BURATTINI CON I CALZINI

Qualche tempo fa vi avevamo parlato dei pupazzi di neve realizzati con i calzini di cotone. In realtà i calzini possono essere utilizzati anche come burattini. Basta personalizzare il fondo con ritagli di stoffa, fili di lana, bottoni, nettapipe e un po’ di colla daranno: infilateli su un braccio et voilà, potrete dare vita a buffi serpenti, facce di papera, simpatici mostri o improbabili animali da cortile. I particolari, come occhi, bocca e capelli, possono essere cuciti o incollati con la colla a caldo.

BURATTINI CON LE MANICHE DEI MAGLIONI

Anche i vecchi maglioni si prestano a diventare burattini: basta ritagliare le maniche, fare due fori per le dita a circa trenta centimetri dal bordo e incollare all’interno della cima una sagoma di cartoncino che rappresenti il volto del personaggio voluto. Ispiratevi alle fiabe classiche, alle maschere di Carnevale o a ciò che più vi piace per dare vita ad uno spettacolo.In alternativa cucine la testa del pupazzo sulla manica, come nell’immagine.

BURATTINI DI FELTRO

Se sapete cucire potete creare tanti morbidi burattini di feltro o pannolenci, sia da mano sia da dito. Su internet potete trovare un sacco di modelli cui ispirarvi o, in alternativa, potete disegnare voi sul feltro le sagome da ritagliar e cucire con ago e filo. Con questi mini burattini, uno per ogni dito, riuscirete ad animare per esempio, un’intera fattoria.

BURATTINI DI CARTA

Non buttate via le buste di carta del pane: in men che non si dica potranno diventare uno scodinzolante cagnolino, un gatto sornione o un dentuto castoro. Ritagliate le sagome di occhi, bocche, nasi e zampe su cartoncini colorati e incollatele alle buste di carta con un po’ di colla. Poi una mano dentro la busta e il gioco è fatto!

BURATTINI CON MESTOLI DI LEGNO

A volte la fantasia ci fa vedere le cose in modo diverso: avreste mai immaginato che un cucchaio di legno può diventare un burattino? Servono pezzetti di stoffa, nastri colorati e piccoli bottoni per realizzare i vestiti. La base del cucchiaio, opportunamente dipinta, diventerà un simpatico musetto, da personalizzare con cappellini e capelli di lana. Potrete creare infiniti personaggi e inventare storie o rappresentare le fiabe preferite dei vostri bambini.

   

Pin It on Pinterest