Che nomi verranno dati alle bimbe che nasceranno nel 2020?

QUALI SARANNO I NOMI PIÙ USATI NEL 2020?

Cominciamo con un bel tuffo nel passato. Nel 2018 (ultimo anno per il quale abbiamo statistiche disponibili) i nomi femminili più utilizzati sono stati:

  • Sofia, che deriva dal greco antico e significa “sapienza”.
  • Giulia, nome di origine latina che indicava le donne appartenenti alla gens Iulia (la stessa famiglia patrizia da cui nacque Giulio Cesare)
  • Aurora, un altro nome di origine latina che indica l’aurora, ovvero la prima luce che rischiara il mattino.

Tra i nomi più popolari del 2018, troviamo:

  • Beatrice, nome che deriva dal latino beatus e che fu introdotto dalle prime comunità cristiane, in riferimento alla beatitudine celeste.
  • Gaia, nome di origine latina, ma che riprende il greco Gea. Gaia, nell’antichità, era la divinità che impersonificava la Terra.
  • Greta, nome che è in realtà un alterato diminutivo di Margherita. Come Margherita, anche Greta non indica il fiore omonimo, ma le perle (che in greco antico si chiamavano margaritas)
  • Ginevra, nome di origine gallese che deriva da Gwenhwyfar e che significa “spirito luminoso”
  • Matilde, un nome di origine germanica che significa “forte guerriera”. Questo nome fu portato da moltissime nobildonne nella storia.

Questi sono invece i 30 nomi più diffusi nell’anno 2016, in ordine decrescente (ovvero dal più comune al meno comune). Come potete vedere, la classifica è cambiata ben poco. I tre nomi capolista sono sempre i medesimi (Sofia, Aurora e Giulia), con l’unica differenza che Giulia, nel 2018, ha sorpassato Aurora.
Anche gli altri nomi più diffusi nel 2018 erano già parte della lista del 2016, segno che cambiano i tempi, ma non i nomi preferiti dalle famiglie italiane!

Anche per il 2020 ci aspettiamo di vedere questi trenta nomi in cima alle preferenze di mamme e papà. E non preoccupatevi se sono nomi “comuni”: ciascun nome è unico e straordinario.

Pin It on Pinterest